Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Concorso internazionale di poesia e narrativa “Jorgo Seferis”

20-mag-2017

Il Primo Concorso Internazionale di Poesia e Narrativa “Jorgos Seferis”, ha l’intento di promuovere la diffusione della letteratura di lingua greca in Italia e, viceversa, della letteratura italiana contemporanea in Grecia e a Cipro. Infatti il concorso ha riscosso un notevole successo internazionale, vedendo la partecipazione di ben 853 concorrenti, tra i quali un buon numero di noti autori di lingua greca. L’evento si propone di indagare e portare a conoscenza del più vasto pubblico dei non specialisti aspetti e temi di una realtà storica e culturale per lo più largamente ignorata - ma che in realtà ci riguarda tutti da assai vicino -, sottolineandone il cruciale significato ai fini della comprensione non solo e non tanto dell’attualità greca e cipriota, quanto piuttosto ai fini della costruzione di una più congrua ed armonica identità mediterranea ed europea.
La presentazione del I Concorso di poesia e narrativa “Jorgo Seferis” è prevista nell’ambito delle manifestazioni “#Unipa 2017, Palermo Città Universitaria”, con il patrocinio del Dipartimento di Scienze umanistiche e sotto l’egida della Città di Palermo e della Regione Siciliana, avrà luogo a Palermo da sabato 20 a lunedì 22 maggio e sarà articolata in tre momenti diversi.
Il primo incontro avverrà alle ore 10, presso la Sala delle Capriate del Palazzo Steri, in piazza Marina 61, a Palermo che vedrà la presenza delle diverse autorità, come il prof. Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli studi di Palermo, il prof. Girolamo Cusimano, presidente della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale, il prof. Leonardo Samonà, direttore del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Renata Lavagnini, console Onorario di Grecia, Sebastiano Provenzano, console Onorario della Repubblica di Cipro, Haralabos Tsolakis, presidente della Comunità Ellenica Siciliana “Trinacria”. Successivamente saranno presenti alla seduta inaugurale il prof. Aldo Gerbino, Ioannis Kazazis, Jorgos Kentrotìs, Ines Di Salvo. Inoltre avrà luogo un recital di poesie a cura degli studenti dei Corsi di Lingua  e Letteratura Neogreca del Dipartimento di Scienze Umanistiche e dei Licei Classici “G. Garibaldi”, “G. Meli”, “Umberto I”, “Vittorio Emanuele II”, con la partecipazione degli allievi della Scuola di Neogreco della Comunità Ellenica Siciliana “Trinacria”. Nel pomeriggio seguirà la cerimonia di premiazione del I Concorso Internazionale di Poesia e Narrativa “Jorgos Seferis” per cura della Giuria del Premio, dove interverranno, anche, il prof. Pandelìs Vuturìs e il prof. Kiriakos Charalambidis.
Il secondo incontro si svolgerà domenica  21 maggio alle 18.30, presso la Palazzina Gialla dei Cantieri Culturali della Zisa, a Palermo con Kostas Chatziandonìu che discuterà del suo romanzo “Agrigento” e Alexandra Zambà che parlerà della poesia come terapia.
Infine, nella giornata del lunedì 22 maggio alle ore 10, che si terrà presso l’Aula Magna di Agraria, in Viale delle Scienze, si proietterà “Ammochostos la Regnante” di e per cura di K. Charalambidis. Modererà il prof. Pandelìs Vuturìs nell’intervento di Kiriakos Charalambidis con  Ines Di Salvo e nel pomeriggio, alle 16, con Kostas Chatziandonìu.
Per concludere la tavola rotonda sul tema “La letteratura rilegge la storia: il Genocidio dei Greci del Ponto, la Catastrofe dell’Asia Minore, le traversie della Grecità d’Egitto,  il dramma di Cipro” interverranno tutti i relatori con la partecipazione di Debora Cacciafeda e Andrea Maglitto.