Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Ciclo Performance

17-mag-2013

 

Il corso si propone di fornire ai partecipanti una chiave interpretativa del D.Lgs. 150/09 e di delineare gli aspetti critici e metodologici per la sua applicazione nella Pubblica Amministrazione.

Scarica il Bando

Piano delle lezioni

Il corso si articola in due parti: la prima parte ha il fine di illustrare il D.Lgs. 150/09 e analizzarne sia gli aspetti critici che i benefici derivanti dalla sua adozione. La seconda parte ha lo scopo di fornire gli strumenti applicativi.

Programma delle lezioni:

- Il concetto di Performance e il ciclo di gestione della performance - La definizione degli obiettivi e degli indicatori di performance - La misurazione e valutazione della performance - I soggetti coinvolti nel ciclo di gestione della performance - L’ordinamento vigente sulla pianificazione e controllo strategico, controllo di gestione e valutazione della performance - Aspetti critici derivanti dal raffronto tra l’ordinamento vigente sulla pianificazione e controllo strategico, controllo di gestione e valutazione della performance, alla luce delle disposizioni del D.Lgs. 150/09 - La redazione del piano della performance: applicazioni a concreti aspetti gestionali forniti dai partecipanti

Durata

Il programma del corso ha una durata di 10 giornate di 5 ore ciascuna.

Docenti

Il corso è affidato alla responsabilità scientifica del

Prof. Carmine Bianchi, Università di Palermo (ordinario di Economia Aziendale) Dott. Enzo Bivona, Ricercatore di Economia Aziendale, Università di Palermo Dott. Federico Cosenz, Ricercatore di Economia Aziendale, Università di Palermo.

A chi si rivolge

Dipendenti della pubblica amministrazione in possesso almeno di laurea triennale o vecchio ordinamento interessati a comprendere i contenuti del D.Lgs. 150/09 e delineare gli aspetti critici e metodologici per la sua applicazione nella Pubblica Amministrazione di competenza.

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE:

Le domande di partecipazione devono essere presentate entro lunedì 6 maggio 2013 utilizzando il MODULO di PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA disponibile alla fine della presente pagina.

Avviso ammessi:

I partecipanti ammessi saranno informati entro il 10 maggio.

Inizio corso:

Inizio previsto del corso meta’ maggio 2013 – meta’ luglio 2013

Costi e finanziamenti

La singola quota di iscrizione al corso è di Euro 1.150,00

Borse di studio

I dipendenti pubblici delle amministrazioni afferenti all’INPS ex-gestione INPDAP usufruiranno di una borsa di studio a totale copertura della quota di iscrizione.

Sono a carico del partecipante gli eventuali costi di viaggio, vitto e alloggio.

Possono partecipare al concorso i dipendenti della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione ex INPDAP, anche per effetto del DM 45/07, e i figli e orfani di iscritti e di pensionati della medesima Gestione.

Requisiti per la partecipazione al concorso per l’ottenimento della borsa di studio:

I candidati devono essere in possesso della laurea triennale o vecchio ordinamento. La partecipazione al concorso, per i pubblici dipendenti iscritti, è, inoltre, condizionata allo svolgimento di funzioni connesse ai temi formativi oggetto del corso a cui si intende partecipare, da auto dichiararsi in sede di domanda.

I figli e orfani di iscritti e di pensionati possono partecipare al concorso solo se impiegati, alla data di presentazione della domanda (con qualsiasi forma giuridica e durata) presso aziende private di settori economici connessi ai temi formativi oggetto del corso a cui si chiede la partecipazione.

Presentazione della Domanda per la borsa di studio

Le domande di partecipazione per l’ottenimento della borsa di studio, devono essere redatte sul modello da ritirarsi presso gli Uffici Provinciali INPS Gestione ex INPDAP o traibile dal sito INTERNET dell’Istituto (www.inpdap.gov.it) nella sezione “Concorsi e gare”: Modulo di domanda – aggiornato il 27/12/2012 (PDF, 792 Kb) N.B. Attendere qualche istante per l’apertura del file pdf editabile.

Le domande devono pervenire esclusivamente a mezzo raccomandata A/R alla Direzione Regionale INPS Gestione ex INPDAP competente, il cui elenco compare negli allegati 1 e 2, entro il 6 maggio 2013.

Sul frontespizio della busta dovrà essere indicata la dicitura “Corso Universitario di Aggiornamento Professionale – richiesta borsa di studio per il corso su “Il ciclo della performance nella P.A. alla luce del d.lgs 150/2009″.

L’INPS Gestione ex INPDAP effettuerà controlli a campione sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive (artt. 71 e 72 del Testo Unico sulla documentazione amministrativa – DPR 45/2000). Ove risultassero dichiarazioni mendaci, falsità negli atti, uso o esibizioni di atti falsi o contenenti dati non corrispondenti a verità, i dichiaranti incorreranno nelle sanzioni penali e disciplinari previste.

Ammissione alla borsa di studio

L’assegnazione del beneficio avverrà, con priorità assoluta in favore dei dipendenti pubblici in servizio, fino ad esaurimento dei posti disponibili, seguendo l’ordine cronologico di arrivo delle istanze.

Le istanze pervenute nella medesima giornata verranno ulteriormente graduate in ordine crescente di età del concorrente (dal più giovane al più anziano)

L’assegnazione delle borse di studio da parte di ciascuna Direzione Regionale INPS Gestione ex INPDAP competente, sarà comunicata, a tutti i vincitori, dopo l’approvazione delle relative graduatorie, esclusivamente a mezzo email sulla casella indicata all’atto di domanda. Ogni graduatoria verrà inoltre pubblicata sul sito dell’Istituto www.inpdap.gov.it.


 

Avvisi e News