Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

CONVEGNO/Ad Agraria l'assise nazionale “Ambiente Italia”

9-mag-2012

Il Dipartimento dei Sistemi Agro-Ambientali dell’Università di Palermo organizza, nel trentennale dell’Associazione Italiana di Idronomia (AIDI) e con il patrocinio dell’Associazione Italiana di Ingegneria Agraria, il Convegno “Previsione e Mitigazione dei Fenomeni di Dissesto Idrogeologico in Italia - Il Contributo del Settore delle Sistemazioni Idraulico-Forestali”.
Il Convegno, svolto nell’ambito delle attività previste dal Master MOSER - Monitoraggio della qualità dei Suoli e Rischio di desertificazione, intende favorire sia la diffusione delle informazioni su tematiche di rilievo nel campo della previsione e della mitigazione dei fenomeni di dissesto idrogeologico nel territorio italiano sia il confronto su scala nazionale tra le diverse esperienze e ricerche.
“L’iniziativa - dice Vito Ferro, direttore del Master MOSER, rappresenta un’occasione di incontro tra i ricercatori, i professionisti e i tecnici impegnati nel settore della tutela ambientale, per condividere gli studi, le ricerche e le applicazioni sviluppate dal settore delle Sistemazioni Idraulico-Forestali”.
Il Convegno che si svolgerà giovedì 10 e venerdì 11 maggio presso l'Aula Magna "G.P. Ballatore" della Facoltà di Agraria, prevede una relazione introduttiva, dal titolo “Il secondo debito immenso dell’Italia dopo il debito pubblico” che sarà svolta da Salvatore Puglisi, ordinario in pensione dell’Università di Bari e laureato Honoris causa in “Scienze Forestali ed Ambientali” dall’Università di Palermo, nonché tre relazioni programmate, incentrate sui temi del dissesto in ambiente semi - arido mediterraneo,appenninico e alpino tenute, rispettivamente da Vincenzo Bagarello dell’Università di Palermo, da Francesco Gentile dell’Università di Bari e da Vincenzo D’Agostino dell’Università di Padova. Sono previsti 35 contributi, da parte di ricercatori provenienti da tutte le sedi universitarie italiane, sulle tematiche dei Processi idrologici a scala di versante e di bacino, dell’Erosione e della conservazione del suolo, del Trasporto solido e delle Opere di sistemazione idraulico-forestale.