Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Biblioteca digitale di Ateneo: servizi e risorse per la comunità UniPa

2-mar-2017

La Biblioteca digitale di Ateneo è il punto di accesso unico tramite cui l’Università di Palermo offre ai suoi utenti istituzionali (studenti, docenti, ricercatori, dottorandi, etc.) un servizio di incomparabile valore e prestigio a supporto della ricerca e della didattica: la possibilità di cercare tra milioni di articoli full-text e documenti accademici accreditati e specialistici di ogni genere e disciplina, per recuperare materiali utili per lo studio e per la ricerca scientifica.

La collezione digitale

In particolare la collezione digitale di Ateneo consta di riviste elettroniche accademico-scientifiche full-text in abbonamento; banche dati in abbonamento (che permettono di consultare citazioni, abstract, articoli, e-book, atti di convegno, standard, working paper…); risorse aggiuntive sia analoghe che di altra natura (brevetti, motori di ricerca scientifici, portali didattici e accademici, software di gestione bibliografica…) contenute nell’indice del discovery service o disponibili su Tracciarisorse.

Consultando la biblioteca digitale lo studente può trovare materiale bibliografico accademico e specialistico di prima qualità per costruire bibliografie per tesi di laurea e ricerche, mentre i docenti e i ricercatori hanno a disposizione la documentazione più aggiornata e all’avanguardia relativa alla comunicazione scientifica di maggiore impatto prodotta a livello internazionale per ogni campo di ricerca.

 

Accesso da remoto 

In aggiunta alla qualità e alla reputazione dei materiali offerti (i maggiori pacchetti di periodici elettronici dei più importanti editori internazionali – Elsevier , Wiley, JSTOR per citarne alcuni – e le più importanti banche dati – Web of Science e Scopus tra le più prestigiose -) il grande valore aggiunto risiede nel fatto che quello offerto dalla biblioteca digitale è un servizio ‘immateriale’ disponibile a distanza in qualunque momento (24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana) e dovunque ci si trovi, perché grazie al servizio VPN e all’autenticazione federata la biblioteca digitale è fruibile per i suoi utenti istituzionali anche fuori dal campus di Ateneo, direttamente da casa.

 

Informazioni utili sul Portale Biblioteche

L’accesso alle collezioni e ai servizi della Biblioteca digitale avviene attraverso il Portale Biblioteche UniPa, raggiungibile dalla home page unipa.it dal seguente link: http://www.unipa.it/biblioteche/

Una guida, disponibile sia online che in formato cartaceo, può aiutare gli utenti ad orientarsi e conoscere i modi migliori e più rapidi per sfruttare al meglio il patrimonio digitale a disposizione dell’Ateneo.

Il sito, costituito da tante sezioni, può essere utile non solo per consultare i titoli ma anche per conoscere i tanti contenuti aggiuntivi che il personale del Settore Biblioteca digitale mette quotidianamente a disposizione:

  • la sezione “Per chi pubblica” offre informazioni utili agli autori scientifici, fornisce consigli per pubblicare, rimanda alle pagine dedicate a bibliometria e valutazione della ricerca;
  • la sezione “Aiuto per la ricerca” propone suggerimenti su come impostare una ricerca bibliografica per la propria tesi o un qualsiasi elaborato di ricerca e indicazioni per organizzare e ottimizzare  il lavoro scientifico;
  • la sezione “UniPa per l’open access” focalizza l’attenzione sull’importanza del pubblicare ad accesso aperto e mettere a disposizione gratuitamente in rete i risultati della ricerca scientifica.

 

Abbonamenti a banche dati e piattaforme editoriali

Per l’anno 2017 la collezione in abbonamento centrale, disponibile per tutto l’Ateneo, è costituita dalle seguenti banche dati e piattaforme editoriali: ACS, Annual Reviews (collezione Social Sciences), Cell Press, De Jure, Elsevier Science Direct, Heinonline Core Collection, Horizons MLOL, IEEE Digital Library, Infoleges + Archivio Do.Gi., Italgiure Web, Journal Citation Report, Jstor, Kluwer Law, LexisNexis Academic, Nature International Weekly Journal, Pluris Dottrina Top, RILM, Science Magazine Online, Scopus, SciFinder, Springer, Springer e-book, Ulrich’s Web, Web of Science, Wiley online Library (journals – e-book).



Seguici sui social

  twitter