Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Alla Scuola Politecnica tutta la storia clinica di un paziente in un clic

30-ott-2015

Nasce in Sicilia il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) di seconda generazione, una piattaforma tecnologica a fondamento della Sanità digitale, basata sulla cooperazione tra i diversi operatori. Al progetto hanno contribuito, tra gli altri, l’Università degli Studi di Palermo, Upmc Italy, Xenia Progetti Catania, CNR e Distretto Micro e Nano Sistemi della Sicilia che hanno sviluppato un prototipo tecnologico di FSE, previsto per legge, grazie al quale lo stesso FSE si arricchisce di funzionalità innovative sia per il cittadino sia per la governance sanitaria.
Sarà presentato venerdì 30 ottobre, alle ore 10, nell'Aula Magna della Scuola Politecnica dell’Università degli Studi di Palermo, viale delle Scienze, Ed. 7, dal professore Pietro Paolo Corso, responsabile scientifico del progetto, e dai rappresentanti dei diversi partner di progetto.
Nel pomeriggio è prevista una tavola rotonda nel corso della quale si discuterà del futuro della sanità elettronica in Sicilia e delle possibili collaborazioni tra i diversi attori della sanità regionale.