Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Al prof. Giovanni Grasso il riconoscimento “Paladini Italiani della Salute” per la ricerca scientifica sui tumori cerebrali

Il prof. Giovanni Grasso, docente di Neurochirurgia del Dipartimento Biomedicina, Neuroscienze e Diagnostica avanzata e Responsabile dell’Unità Operativa di Neurochirurgia Oncologica dell’A.O.U. Policlinico Paolo Giaccone, ha ricevuto il prestigioso riconoscimento “Paladini Italiani della Salute” per l’impegno a tutela della salute pubblica.

Il prof. Grasso ha conseguito il riconoscimento presentando i risultati di un recente studio scientifico volto a caratterizzare l'espressione dell’eritropoietina e del suo recettore nei tumori cerebrali umani, nonché l'effetto della sua somministrazione in un modello sperimentale di tumore cerebrale. Lo studio, condotto da un team composto da ricercatori UniPa e di altri Atenei italiani, è stato pubblicato sulla rivista scientifica internazionale World Neurosurgery.

Il premio è stato consegnato dalla Presidente dell'Associazione Liber, Verdiana Dell'Anna, dal Presidente del Comitato d'Onore, giudice Aldo Carosi, dal Presidente del Comitato Scientifico, prof. Walter Ricciardi, e dall'Editore Riccardo Dell'Anna, durante una cerimonia che si è svolta a Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio.

“L’attività scientifica e clinico-terapeutica portata avanti dalla Neurochirurgia del Policlinico Universitario di Palermo - dichiara il prof. Grasso - si conferma all’avanguardia nel trattamento dei tumori cerebrali. L’utilizzo integrato di metodiche più innovative, tra cui la risonanza magnetica funzionale, l’imaging tumorale intraoperatorio tramite la fluorescenza e il mapping cortico-sottocorticale, permettono la resezione dei tumori cerebrali nel rispetto delle funzioni neurologiche e con possibilità di migliorare la sopravvivenza dei pazienti.”