Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Accordo Quadro di Cooperazione internazionale con l’Università Nazionale di Río Negro

14-mag-2018

Nell’ambito di un Accordo Quadro di Cooperazione internazionale, il Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali (SAAF) dell'Università degli Studi di Palermo organizza l’evento di presentazione alla comunità accademica dell’Università Nazionale di Río Negro (UNRN), localizzata nel nord della Patagonia in Argentina.

L’evento, in programma venerdì 18 maggio alle 10.00 presso l’Aula Magna “G. Ballatore” (Edificio 4, ingresso C, Campus universitario di viale delle Scienze), prenderà il via con i saluti istituzionali del prof. Fabrizio Micari, Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, della prof.ssa Ada Maria Florena, Prorettore alla Internazionalizzazione, del prof. Stefano Colazza, Direttore del Dipartimento SAAF e del prof. Ettore Barone, responsabile scientifico dell’Accordo Quadro di Cooperazione.

Nel corso dell’incontro verrà presentata l’Università Nazionale di Rio Negro, realtà accademica nata nel 2007 con l’obiettivo di consolidarsi come università di riferimento per la regione patagonica in Argentina, soffermandosi in particolare sull’“Istituto per la Ricerca in Paleobiologia e Geologia” e la Cattedra Aperta “Villa Regina, Italia in Patagonia”.

L’evento si concluderà con la consegna dell’Accordo Quadro di Cooperazione siglato tra l’Università Nazionale di Río Negro e l’Università di Palermo che vedrà in prima applicazione una serie di attività di cooperazione scientifica e didattica su tematiche di comune interesse per i due Atenei nell’area delle scienze agrarie, alimentari e forestali.

 

Visualizza il programma


Seguici sui social

  twitter

Avvisi e News

Eventi

feb 20

Esperienza inSegna – XIII edizione

18/02/2020 - 23/02/2020

Edificio 19, viale delle Scienze

feb 21

Economics, ovvero, del conflitto tra Physis e Nomos

11:00

Aula Circolare, Dipartimento di Giurisprudenza, via Maqueda 172

Tutti gli eventi Eventi passati