Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

ARTE È SCIENZA - Le Scienze per i Beni Culturali

1-dic-2016

Sabato 3 dicembre, a partire dalle 10.00, presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Palermo (Complesso Monumentale dello Steri– piazza Marina, 61) si terranno i seminari, gli incontri divulgativi, i laboratori di “Arte è Scienza. La diagnostica come mezzo di approfondimento della conoscenza dell’opera d’arte – l’opera d’arte come mezzo di divulgazione della cultura scientifica”.

L’evento, che proseguirà domenica 4 dicembre, si inserisce nell’ambito della rassegna nazionale patrocinata dal Ministero per i Beni e le attività culturali e organizzata dall’Associazione Italiana di Archeometria che vede ricercatori mostrare le potenzialità delle applicazioni scientifiche presso siti e musei e che vuole essere un’occasione per riflettere sul rapporto vitale tra i beni culturali e le tecniche scientifiche nell’ambito dello studio di siti e reperti archeologici, nella ricostruzione dell’ambiente storico, nella diagnostica delle opere d’arte, nella conservazione del nostro patrimonio artistico e culturale.

 

Programma

 

Sabato 3 dicembre 10.00 – 13.00 Chiesa di S. Antonino Abate allo Steri

Saluti del Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, Prof. Fabrizio Micari

 

Prof. Eugenio Caponetti

Presentazione della Manifestazione nazionale Arte è Scienza dell’AIAR

Programma delle due giornate organizzate dal gruppo di Sintesi e Caratterizzazione del Dipartimento STEBICEF e da Labor Artis C.R. Diagnostica S.R.L. (spin-off accademico UniPa)

 

Prof. Massimo Midiri

Il sistema museale dell’Università degli Studi di Palermo

 

Dott.ssa Maria Luisa Saladino

La diagnostica come mezzo di approfondimento della conoscenza dell’opera d’arte – l’arte come mezzo di divulgazione della cultura scientifica

 

Dott. Stefano Ridolfi

L’importanza dell’utilizzo di tecnologie non invasive mediante apparecchiature portatili per lo studio dei Beni Culturali

 

Prof. Aldo Gerbino

La Quadreria Mediterranea del Sistema Museale dell’Università degli Studi di Palermo

 

Visita guidata alla Quadreria Mediterranea (a cura del prof. Aldo Gerbino)

 

Sabato 3 dicembre 16.30-18.30 Sala delle Armi

Attività laboratoriale. Applicazioni di tecnologie non distruttive mediante apparecchiature portatili ad un dipinto della Quadreria Mediterranea.

 

Domenica 4 dicembre 10.30 – 11.30 Chiesa di S. Antonino Abate allo Steri

Ing. Antonio Sorce – Arch. Costanza Conti

Il restauro del soffitto ligneo della Sala Magna dello Steri

 

Dott.ssa Gabriella Chirco

Diagnostica e restauro di alcune tavolette del soffitto ligneo della Sala Magna dello Steri

 

Visita guidata alla Sala Magna dello Steri (a cura di Ing. Sorge e Arch. Conti)

 

12.00-13.00 Sala delle Armi

Attività laboratoriale. Applicazioni di tecnologie non distruttive mediante apparecchiature portatili ad una tavoletta e/o una mensola del soffitto della Sala Magna

 

Domenica 4 dicembre 16.00-17.00 Chiesa di S.Antonino Abate allo Steri

Prof.ssa Delia Chillura Martino

Le Carceri dello Steri: applicazioni di nano-materiali per la conservazione

 

Visita guidata alle Carceri dello Steri

 

17.30-18.30 Sala delle Armi

Attività laboratoriale. Applicazioni di tecnologie non distruttive mediante apparecchiature portatili ad un affresco del Sistema Museale.

 

Info e locandina:

http://www.unipa.it/Rapporto-tra-scienze-e-tutela-dei-beni-culturali-allo-Steri-incontri-e-laboratori-sul-tema/