Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

AGRARIA/Bibliobreak i produttori incontrano gli utenti

25-giu-2013

Appuntamento giovedì 27 giugno 2013, alle ore 16 presso la Biblioteca centrale della Facoltà di Agraria  per l’incontro con degustazione di formaggio e pane con i produttori del settore agro-alimentare all’interno del progetto: “Bibliobreak: i produttori incontrano gli utenti”. Dopo la presentazione e la degustazione della Vastedda della Valle del Belìce, Massimo Todaro, ricercatore di “Nutrizione e Alimentazione animale”, nella sua qualità di Presidente del “Consorzio Pecorino Siciliano DOP”, presenterà un altro formaggio siciliano con marchio Dop: il Pecorino siciliano, soffermandosi sulle particolari proprietà nutrizionali e sulle tecniche di lavorazione di quello che buon diritto il formaggio più antico d’Europa. Vincitore del Premio Trinacria d’Oro 2013, il Pecorino siciliano è lavorato con metodi tradizionali e con l’utilizzo di latte di pecora crudo intero, coagulato con caglio di agnello in un tino di legno. Dalla forma cilindrica a facce piane con un odore intenso e forte, esso costituisce un alimento ricco di antiossidanti nemici del colesterolo grazie al latte proveniente da pecore allevate nei pascoli spontanei. “Per l’occasione – spiega il direttore Santa La Rocca - la Biblioteca prolungherà il proprio orario fino alle ore 18”.