Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MEETING/OPTIMA: Francesco Maria Raimondo confermato presidente

17-set-2013

Dopo un intenso programma di lavoro iniziato l’8 settembre scorso, si è chiuso domenica scorsa all’Orto Botanico il XIV Meeting dell’OPTIMA (Organization for the Phyto-Taxonomic Investigation of the Mediterranean Area). Al Colloquio internazionale, che si tiene ogni tre anni in una delle città mediterranee, hanno preso parte circa 200 botanici provenienti da tutti i paesi europei, del Nord Africa e del Medio Oriente. La cerimonia di apertura si è svolta allo Steri lunedì 9 settembre con l’intervento del Rettore Roberto Lagalla. Dopo la consegna della medaglia d’oro alla carriera, assegnata per il triennio 2009/2012 all’illustre botanico egiziano Luotfy Boulos, dal 2005 professore emerito nell’Università di Alessandria, è seguita la lettura plenaria tenuta da Sandra Knapp del Dipartimento di Scienze della Vita del Museo di Storia Naturale di Londra.
Sedici i simposi ospitati nelle aule della Facoltà di Scienze in via Archirafi. Nel corso dei lavori preparatori, sono stati rinnovati gli organi direttivi dell’Organizzazione: presidente di OPTIMA per i prossimi 6 anni è stato confermato Francesco Maria Raimondo del Dipartimento STEBICEF della nostra Università, mentre Segretario Generale, al posto di Werner Greuter, è stato eletto Gianniantonio Domina, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali di Palermo. Nella seduta di chiusura di ieri sono state consegnate le medaglie d’argento assegnate da un’apposita commissione internazionale agli studiosi che hanno prodotto i migliori lavori scientifici pubblicati nell’ultimo triennio. Tra i premiati Pietro Mazzola principale autore della “Iconografia della Storia Naturale delle Madonie” di Francesco Minà Palumbo, opera in quattro volumi – con testi, in italiano e in inglese, anche di altri contributori – stampata dalla Casa editrice Sellerio nel dicembre 2011.