Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale

Laboratorio "I volti di Medea"

6-feb-2018

Docenti referenti prof. Rosa Rita Marchese (rosa.marchese@unipa.it) e prof. Salvatore Tedesco (salvatore.tedesco@unipa.it).

Il laboratorio nasce nell'ambito del Progetto Segesta. Centro internazionale di studi e ricerca sul teatro antico, frutto della collaborazione tra Università degli Studi di Palermo, Dipartimento di Scienze Umanistiche, Parco Archeologico di Segesta, Comune di Calatafimi-Segesta,  Calatafimi - Segesta Festival Dionisiache. Si tratta di un ciclo di seminari di studio che si svolgerà tra il 6 marzo e il 31 maggio 2018.  Il laboratorio è rivolto a MAX 50 studenti dei CdS in Lettere, DAMS, ItalianisticaMusicologia e Scienze dello Spettacolo.
La prova finale consisterà nella stesura di una relazione sull'attività formativa svolta.

Le iscrizioni sono aperte sino al 5 marzo 2018 
MODULO DI ISCRIZIONE ONLINE


Calendario:

6 marzo – Segesta/Calatafimi
h.10: visita guidata del Parco Archeologico di Segesta
h.11 (Teatro di Segesta)
Agata Villa (Direttrice del Parco Archeologico di Segesta): “Il Teatro di Segesta dal Grand Tour allo scavo archeologico”
h.16 (Biblioteca comunale di Calatafimi)
Nicasio Anzelmo (Direttore artistico del festival “Dionisiache”: “Teatri greci di Sicilia: scena classica per linguaggi moderni”
 
15 marzo h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Giuseppe Pucci (Università di Siena): “Medea ‘900. Fortuna di un mito nella recente modernità”
 
22 marzo h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Laura Auteri (Università di Palermo): “Medea. Attualizzazioni di un mito nella letteratura tedesca tra ‘800 e ‘900”
 
5 aprile h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Rosa Rita Marchese (Università di Palermo): “Vulnerabilità sulla scena. Temi etici e soluzioni drammaturgiche nella Medea di Seneca”
 
12 aprile h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Lavinia Scolari (Università di Palermo): “I doni di Medea. Tra reciprocità e vendetta”
 
19 aprile h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Angela Andrisano (Università di Ferrara): “Rileggere la Medea di Euripide a partire dal finale ex machina”
 
26 aprile h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Luciano Landolfi (Università di Palermo): “Metamorfosi di un archetipo figurale: Medea tra Ovidio e Seneca”
 
3 maggio h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Annunziata Miriam Biancucci (Università di Firenze): “Perdere la terra dei padri. Le origini di Medea tra oblio e memoria”
 
10 maggio h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Alfredo Casamento (Università di Palermo): “Medea a Roma, tra teatro e retorica”
 
17 maggio h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Pietro Li Causi (Università di Palermo): “L’ombra del mostruoso. Medea e la sua umana ferinità”
 
24 maggio h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Alessia Cervini (Università di Palermo):”Medea al cinema: da Pasolini a von Trier”
 
31 maggio h.16 (Palermo,  aula teatro nuovo, ed. 17, viale delle Scienze)
Salvatore Tedesco (Università di Palermo): “Estetica della follia”