Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

ALDO SCHIAVELLO

Positivismo jurídico e relevância da metaética

  • Autori: Schiavello, A.
  • Anno di pubblicazione: 2008
  • Tipologia: Capitolo o Saggio (Capitolo o saggio)
  • Parole Chiave: positivismo giuridico, metaetica, realismo morale, oggettivismo etico

Abstract

L’idea che il positivismo giuridico implichi o presupponga il soggettivismo etico è profondamente radicata ed è stata sostenuta con chiarezza da alcuni tra i principali autori giuspositivisti del secolo scorso. L'obiettivo di questo saggio è mostrare che la connessione tra il positivismo giuridico e il soggettivismo etico non è meramente accidentale; questa tesi viene difesa a partire dall’“argomento della pretesa di correttezza” (Anspruch auf Richtigkeit), elaborato da Robert Alexy. Alexy utilizza questo argomento per mostrare i limiti della prospettiva giusfilosofica positivistica. Per quanto l’argomento della pretesa di correttezza non sia in grado di centrare l’obiettivo che Alexy si è prefissato, vale a dire la confutazione del positivismo giuridico, si ritiene tuttavia che esso possa essere utilmente utilizzato per mostrare l’esistenza di una “connessione necessaria” tra il positivismo giuridico ed una meta-etica soggettivista.

Allegati