Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2131 - STATISTICA PER L'ANALISI DEI DATI

Procedura Prova Finale

La prova finale del Corso di Laurea in Statistica per l’Analisi dei Dati è finalizzata a verificare le competenze del laureando su un argomento inerente alle discipline presenti nel Manifesto degli Studi del Corso di Laurea, e consisterà:

  • per gli immatricolati L-41 nell'a.a. 16/17 e seguenti in un colloquio sull'attività di tirocinio svolta o su un argomento a scelta tra quelli proposti dal Consiglio Interclasse di Corso di Studi (vai al regolamento);

L’esame di laurea consiste in una prova orale, durante la quale il candidato illustrerà il proprio studio mediante slide e con un tempo limite di 10 minuti. L’oggetto della presentazione potrà riguardare un argomento teorico, pratico o misto, anche attinente all’eventuale tirocinio svolto, in cui il candidato mostrerà:

  • l’obiettivo posto;
  • la metodologia adottata;
  • i risultati.

Il colloquio avrà l’obiettivo di valutare le abilità, capacità e competenze dello studente relativamente all’argomento proposto.

Di seguito è riportato un elenco di aree tematiche proposte agli studenti, con indicati i nominativi di uno o più docenti di riferimento per ognuna delle aree proposte.

Una volta scelta l’area, prima di presentare la domanda attraverso le procedure informatiche vigenti e secondo le scadenze definite dal Calendario Didattico di Ateneo approvate dal SEAS, il laureando dovrà contattare uno dei docenti referenti per l’area scelta, per concordare l'oggetto specifico dello studio e ricevere indicazioni su dataset utili e/o fonti bibliografiche. 

Area Tematica Docenti Referenti
Economia Politica, Economia Aziendale Giuseppe De Luca, Salvatore Tomaselli
Matematica – Calcolo delle Probabilità Giuseppe Sanfilippo, Michele Tumminello
Diritto dell’informatica e del Trattamento dei dati Enrico Labella
Statistica (descrittiva, multivariata, computazionale) Marcello Chiodi, Francesca Di Salvo, Antonella Plaia, Angelo Mineo, 
Mariantonietta Ruggieri, Vito Muggeo
Statistica applicata alle scienze sociali e Demografia Massimo Attanasio, Giovanni Boscaino, Annalisa Busetta, Ornella Giambalvo
Statistica Economica Miranda Cuffaro, Davide Piacentino, Erasmo Vassallo, Elli Vassiliadis
Argomento del tirocinio curriculare svolto Tutor universitario del tirocinio curriculare

 

Lo studente deve comunicare al Consiglio di Corso di Laurea la scelta dell'Area Tematica e il nominativo del Docente Referente, compilando l'apposito MODULO, accedendo con le proprie credenziali @community.unipa.it.

L’appello sarà previsto una sola volta per Sessione (Estiva, Autunnale, Straordinaria), in conformità con il Calendario Didattico della Scuola Politecnica e calendarizzato successivamente all’ultimo appello utile ai laureandi. La valutazione sarà in trentesimi più eventuale lode e concorrerà alla determinazione del voto finale di laurea, secondo quanto previsto dal Regolamento Prova Finale. 

 

  • per gli immatricolati L-41 in aa.aa. precedenti al 16/17 nella presentazione e discussione di un elaborato scritto (elaborato breve) (vai al regolamento).

L'elaborato breve può avere carattere bibliografico, progettuale o può essere un saggio breve su di un tema mono o pluridisciplinare. Tra le topologie di elaborato breve, che costituisce approfondimento delle tematiche affrontate nel Corso di studi, rientrano:

    • rapporto di stage/tirocinio curriculare;
    • presentazione di un caso di studio.

II relatore dell'elaborato breve deve essere un docente, anche a contratto, appartenente al Consiglio Interclasse di Corso di Studio di iscrizione dello studente, oppure un docente di un insegnamento scelto dallo studente all'interno della sezione "a scelta dello studente". Lo studente deve avanzare domanda al Docente che assume la funzione di relatore, all'inizio dell'ultimo anno di corso e comunque almeno 4-6 mesi prima della presumibile sessione di Laurea.

--------

Ai sensi degli artt. 23 e 30 del vigente regolamento didattico di ateneo, il Consiglio di Corso di Studio definisce il calendario delle prove finali, d'intesa con il coordinatore della struttura di raccordo, all'interno dei periodi stabiliti dal calendario didattico di Ateneo e stabiliscono le tre seguenti sessioni di laurea con un solo appello per ciascuno di esse:

  • Estiva (giugno/luglio);
  • Autunnale (settembre/ottobre)
  • Straordinaria (febbraio/marzo).

Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve avere acquisito tutti i crediti formativi previsti dall'ordinamento didattico del Corso di Studio, con l'eccezione dei CFU assegnati alla prova finale che vengono acquisiti all'atto della prova, entro la data fissata dalla Scuola Politecnica e pubblicata sul sito del CdS.

N.B. Lo studente deve consegnare la richiesta di assegnazione della prova finale di laurea (tipicamente circa 4 mesi prima della sessione prevista) unicamente nel caso in cui il relatore della tesi non coincida con il tutor universitario del tirocinio.

Argomenti proposti per l'elaborato breve (coorte 15/16 e precedenti)

In questa sezione sono riportati gli argomenti generici che possono essere oggetto di una tesi di laurea, catalogati per docente proponente.

Lo studente può, altresì, farsi promotore di un argomento di proprio interesse diverso da quelli elencati.

 

Docente Argomento
Attanasio M. Valutazione qualità servizi sanitari 
  Mobilità studentesca universitaria Sud/Nord 
  Aggregazione di categorie in tabelle multidimensionali
   
Boscaino G. Analisi di dati categoriali
  Indagini campionarie
  Misure e valutazione nei servizi
  Performance studenti
   
Busetta A. Marginalità e integrazione degli immigrati
  Matrimoni misti: effetti individuali e di contesto
 

Condizione giovanile e transizione allo stato adulto

   
Ruggieri A. Benessere equo e sostenibile 
  Procreazione medicalmente assistita (stage c/o Cervello, prof. Perino)
  Monitoraggio delle acque (stage c/o ARPA)
   
Vassallo E. Test e competenze scolastiche degli studenti
  Misura della competitività delle imprese italiane
  Misure di benessere