Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

CULTURA/Vie dei Tesori, appendice autunnale con 7 luoghi aperti

7-nov-2014

Le Vie dei Tesori chiude un primo bilancio della manifestazione 2014, che ha visto oltre 100 mila partecipanti, e vara un’appendice autunnale nei due prossimi weekend su richiesta del mondo turistico e alberghiero. Una sperimentazione in vista, l’anno prossimo, dell’allungamento del Festival alla stagione invernale. Così, nei prossimi due weekend (sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e  domenica 16) saranno aperti straordinariamente a 1 euro con visita guidata i seguenti luoghi: lo Steri, le Carceri dell'Inquisizione spagnola, la Cripta delle Repentite, l’Oratorio di San Mercurio (tutti dalle 10 alle 18),  la Cupola della chiesa del Santissimo Salvatore (dalle 10 alle 16), la Chiesa della Catena (sabato dalle 10 alle 18, domenica dalle 14 alle 18). Nel secondo weekend a questi luoghi si aggiungerà anche Palazzo Alliata di Villafranca, che aprirà straordinariamente due nuovi spazi.

I “tesori” saranno aperti, con visita guidata qualificata, a partire da 1 euro, con la consueta formula della manifestazione: è possibile acquistare coupon da 10 euro per 10 visite guidate, coupon da 5 euro per 4 visite guidate. Mentre per la visita singola è previsto un contributo di 2 euro. Sono utilizzabili i coupon della manifestazione di ottobre. Non solo Palermo, però. A novembre tornano anche le gite fuoriporta organizzate nell’ambito di “Paesi dei Tesori”. Domenica 9, infatti, è la volta di un’escursione per scoprire un’inedita Petralia Sottana, nel cuore delle Madonie, luogo che racchiude nel suo territorio percorsi museali e naturalistici, artistici e geologici di rara varietà e ricchezza: prevista, dunque, una tappa al museo civico Antonio Collisani con la collezione geo-paleontologica di Giuseppe Torre e la sezione interamente dedicata alla Grotta del Vecchiuzzo; ma anche una visita nella chiesa Madre dedicata all’Assunta e uno sguardo al secolare pioppo nero, di oltre sei metri di circonferenza e trenta di altezza, che è una delle attrazioni naturalistiche del paese. Poi chiese e conventi antichissimi, custodi di opere d’arte di inestimabile valore come le numerose le tele di Giuseppe Salerno, più noto come lo Zoppo di Gangi (l’iniziativa è promossa in collaborazione con la ditta Labisi). Il contributo per l’escursione, comprensivo di pullman, di visita guidata a Petralia e dell’ingresso in tutti i luoghi, è di 15 euro. Prenotazioni e informazioni alla mail segreteria@leviedeitesori.it.

E si rafforza la partnership con “Il Sole d’Autunno”, festival di itinerari e stili di vita che si svolge nel Belice fino al 16 novembre: in programma eventi che scandiranno giornate all’insegna della cultura del territorio, della storia dei movimenti sociali, dell’arte, della natura e del cibo (www.soledautunno.it).