Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Corso di Laurea in Musicologia e Scienze dello Spettacolo

1-set-2020

Il corso di laurea magistrale interclasse in Musicologia (LM-45) e Scienze dello Spettacolo (LM-65) offre un’ampia varietà di insegnamenti e di esperienze formative nell’ambito della musicologia e dell’etnomusicologia, del teatro, del cinema e dei media, della produzione e dell’organizzazione dello spettacolo, della conservazione dei beni musicali, teatrali e multimediali. Il laureato in Musicologia e Scienze dello Spettacolo si candida a svolgere molteplici attività: ricerca; critica teatrale, musicale e cinematografica; segretariato artistico; promozione e organizzazione culturale; ideazione e gestione di progetti nell’ambito dello studio e della conservazione delle tradizioni musicali colte e popolari e dei beni musicali materiali e immateriali; collaborazione in qualità di libero professionista o di consulente con strutture pubbliche e private (teatri, festival, enti concertistici, musei, radio, televisione, editoria, uffici stampa); insegnamento.
Il corso fornisce un’approfondita conoscenza storica e teorica della musica, del teatro, del cinema, delle loro relazioni e delle modalità della loro diffusione, nonché competenze letterarie, artistiche, filosofiche ed economiche che completano la preparazione in un’ottica interdisciplinare. Grazie alla duttilità e alla ricchezza dei percorsi proposti, che si giovano anche di accordi di collaborazione e di tirocinio con importanti realtà del territorio (Accademia di Belle Arti, Centro Sperimentale di Cinematografia, Conservatorio Alessandro Scarlatti, Teatro Massimo, Teatro Biondo, Orchestra Sinfonica Siciliana, Museo delle Marionette), i laureati sono in grado di affrontare in piena autonomia ricerche originali e attività professionali nel settore prescelto. Ogni anno due studenti hanno inoltre l’opportunità di aderire a un programma di laurea a doppio titolo in collaborazione con l’Università Sorbona di Parigi.

ITA   ENG