Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

new-page-00002

Area Infrastrutture Viarie

InfrastruttureViarie

 

L'area Infrastrutture Viarie del DICAM si interessa dell’attività scientifica e didattico-formativa nei campi delle infrastrutture di trasporto, dell’estimo e della valutazione. Tale Area vede coinvolti, pertanto, due gruppi di ricerca: uno afferente al SSD ICAR/04 “Strade, Ferrovie, Aeroporti” i cui docenti sviluppano ed approfondiscono contenuti scientifico-disciplinari inerenti le teorie e le tecniche per la concezione, la progettazione, la costruzione, l’adeguamento, la gestione, la manutenzione e il controllo delle strade, delle ferrovie e degli aeroporti. Particolare attenzione è data ai temi connessi all’affidabilità dell’esercizio e alla sicurezza delle infrastrutture di trasporto, al comportamento degli utenti, all’impatto sull’ambiente e sul territorio ed all’efficacia economica degli interventi. Sono, inoltre, approfonditi gli aspetti relativi ai materiali, ai sistemi costruttivi ed alla stabilità del corpo stradale e delle sovrastrutture, ai sistemi informativi stradali, alla qualità delle opere ed all’organizzazione e sicurezza dei cantieri.

Per le attività di ricerca tecnologica avanzata, il Gruppo gestisce il Laboratorio di Strade, Ferrovie, Aeroporti (che fornisce pure servizi di conto terzi in quanto Laboratorio Ufficiale di prove sui materiali per costruzioni civili ex L. n. 1086 del 5 Novembre 1971), attrezzato per prove routinarie e avanzate su bitumi, aggregati, miscele bituminose, terre e ammassi terrosi, vernici per segnaletica, indagini di traffico etc.

A questo si affianca l’attività dell’altro gruppo di ricerca dell’Area, afferente al SSD ICAR/22 “Economia ed estimo”, impegnato nella valutazione degli asset mobiliari e immobiliari riferita alle operazioni di mercato, ai rendiconti contabili e alle scelte di investimento. Gli interessi disciplinari si estendono alla fattibilità economica e finanziaria dei progetti e dei piani considerati alle diverse scale, ed alla valutazione dei loro effetti su risorse naturali e territoriali, su beni storico-architettonici e sul paesaggio, mercantili ed extramercantili, attraverso approcci di tipo monetario e quanti-qualitativo.

 

                                                                                                                        Strade, Ferrovie e Aeroporti Estimo