Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Segreterie Studenti

Modulistica

Questa pagina raccoglie tutte le richieste che non è possibile inviare dal Portale Studenti, i relativi moduli e le indicazioni per la loro presentazione.

Che cos'è?

Lo studente in corso può scegliere di passare ad altro Corso di Studio attivo (ad accesso libero), oppure cambiare la classe nella quale intende conseguire il titolo di studio (per i Corsi Interclasse), oppure cambiare sede del proprio Corso di Studio (ad accesso libero), oppure cambiare indirizzo/curriculum tra quelli previsti dal Manifesto del suo Corso di Studio.

Come si fa?

  • Verifica di essere in regola con il pagamento delle tasse d'iscrizione all'anno accademico in corso;
  • Scarica il modulo e compila la sezione di interesse;
  • Richiedi il bollettino di pagamento relativo alla tipologia di domanda all’indirizzo email segreterie.studenti@unipa.it;
  • Effettua il pagamento attraverso il sistema PagoPA;
  • Trasmetti la documentazione (modulo compilato, copia ricevuta pagamento PagoPA, copia documento identità in corso di validità) all'indirizzo segreterie.studenti@unipa.it.

Che cos'è?

Lo studente può chiedere il riconoscimento degli esami sostenuti nel precedente Corso di Studio, oppure il riconoscimento dei Corsi singoli sostenuti, oppure il riconoscimento di una Laurea conseguita.

Come si fa?

  • Scarica il modulo e compila la sezione di interesse;
  • Trasmetti il modulo compilato all'indirizzo segreterie.studenti@unipa.it
  • Attendi la delibera del Consiglio di Corso di Studio competente.

Che cos'è?

In ottemperanza all'art. 11, comma 4 del Regolamento per la contribuzione studentesca dell'A.A. 2021/2022, gli studenti che, per giustificati motivi, chiedano di presentare la domanda di laurea (o rinnovo) dopo le scadenze previste dal Calendario didattico di Ateneo, devono essere autorizzati e sono tenuti al pagamento degli importi previsti con una maggiorazione di 100 €.

Come si fa?

Che cos'è?

Alcuni Corsi di Studio prevedono che lo studente laureando possa scegliere quali materie eliminare ai fini del calcolo della propria media finale di laurea.

Come si fa?

Cos'é?

Il supplemento al diploma fornisce la descrizione, in italiano e in inglese, della natura, del livello, del contesto, del contenuto e dello status degli studi effettuati e completati da ciascuno studente al termine di un corso di studi in una Università o in un istituto di istruzione superiore, secondo un modello standard in 8 punti.

Viene rilasciato gratuitamente, su richiesta dell’interessato, a chi ha conseguito il titolo di studio a partire dalla prima sessione dell’anno accademico 2004/2005 nelle classi di Laurea/Specialistica/Magistrale del D.M. 509/99 o D.M. 270/2004.

Come si fa?

La richiesta va inoltrata compilando il modulo appositamente predisposto, da consegnare all’ufficio protocollo dell’Amministrazione Centrale o inviare all’indirizzo di posta elettronica direttore.generale@unipa.it.

Per informazioni sul ritiro del documento, è possibile contattare la Segreteria del Direttore Generale all’indirizzo e-mail direttore.generale@unipa.it o al recapito telefonico 091-23893724.
Il ritiro potrà essere effettuato anche con delega, allegando copia del documento d'identità del richiedente.

Il Diploma Supplement non spetta, invece, ai laureati del Vecchio Ordinamento, che potranno richiedere esclusivamente il certificato di laurea in italiano valido per l’estero, da far successivamente tradurre in inglese dall’ufficio competente.
Il rilascio del certificato è subordinato al pagamento dell’imposta di bollo (16 € per la richiesta + 16 € per ciascun certificato), così come previsto dalla legge 183/2011.

Che cos'è?

La sospensione consente allo studente di non violare, ai sensi del Regolamento didattico di Ateneo, il divieto della contemporanea iscrizione a più Corsi di Studio nel medesimo anno accademico. La richiesta di sospensione va presentata preventivamente rispetto al momento in cui lo studente perfeziona l'iscrizione al Corso di Studio causa della sospensione.

Inoltre, è possibile sospendere la carriera universitaria per gravi motivi documentati, a causa di infermità gravi e prolungate debitamente certificate o nei casi previsti dal D. Lgs. 151/2001 e ss.

Come si fa?

  • Scarica e compila il modulo;
  • Trasmetti il modulo, copia del documento di identità in corso di validità e chiedi il relativo bollettino di pagamento all’indirizzo mail segreterie.studenti@unipa.it e matteo.maniaci@unipa.it;
  • Dopo le opportune verifiche, riceverai via email il bollettino da pagare;
  • Effettua il pagamento e trasmetti la copia della ricevuta pagoPA all'indirizzo segreterie.studenti@unipa.it e matteo.maniaci@unipa.it;
  • Verificata la conformità della documentazione, riceverai via email il decreto di sospensione della carriera.

Che cos'è?

La richiesta di riattivazione della carriera sospesa potrà essere presentata dall’interessato a seguito del conseguimento del titolo, causa della sospensione, o a seguito di rinuncia formale all’iscrizione al Corso di Studio per il quale si era chiesta la sospensione.

Come si fa?

  • Scarica e compila il modulo;
  • Trasmetti il modulo, copia del documento di identità in corso di validità e chiedi il relativo bollettino di pagamento all’indirizzo mail segreterie.studenti@unipa.it e matteo.maniaci@unipa.it;
  • Dopo le opportune verifiche, riceverai via email il bollettino da pagare;
  • Effettua il pagamento e trasmetti la copia della ricevuta pagoPA all'indirizzo segreterie.studenti@unipa.it e matteo.maniaci@unipa.it;
  • Verificata la conformità della documentazione, riceverai via email il decreto di riattivazione della carriera.

Che cos'è?

Lo studente decaduto (ovvero che non ha sostenuto esami per otto anni accademici consecutivi), per una nuova iscrizione ad un Corso di Studio (ad accesso libero), può chiedere il reintegro e la convalida degli esami sostenuti nella precedente carriera.

Come si fa?

Che cos'è?

L'articolo 15 della legge 183/2011 prevede che le certificazioni in bollo rilasciate dalla pubblica amministrazione in ordine a stati, qualità personali e fatti sono valide e utilizzabili solo nei rapporti tra privati.

In alcuni casi previsti nella Tab. B del D.P.R. 642/1972, le certificazioni possono essere rilasciate in carta libera, esenti dal pagamento delle imposte di bollo.

Nei rapporti con gli organi della pubblica amministrazione e i gestori dei pubblici servizi, i certificati sono sempre sostituiti dalle autocertificazioni di cui agli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000, che lo studente può produrre dalla propria area riservata del Portale Studenti, alla voce "carriere".

Come si fa?

È possibile richiedere i certificati in bollo attraverso il Portale Studenti oppure compilando l'apposito modulo.

Il modulo, la ricevuta del bollettino di pagamento e la copia del documento di identità dovranno essere trasmessi a segreterie.studenti@unipa.it.

Copia del certificato potrà essere anticipata via e-mail, mentre il documento originale dovrà essere ritirato in Segreteria dal richiedente o da un suo delegato (modulo delega), previo appuntamento

È possibile usufruire del servizio di spedizione postale dei certificati, previo pagamento della tassa calcolata sulla base della residenza/domicilio di destinazione, come di seguito riportato:

  • 10 euro per l’Europa e il bacino del Mediterraneo;
  • 15 euro per i Paesi dell’Africa, Americhe, altri Paesi dell’Asia;
  • 20 euro per l’Oceania.

Dopo aver completato la procedura informatica ed effettuato il pagamento del bollettino PagoPA (compreso il servizio di spedizione postale), sarà necessario trasmettere tutta la documentazione (richiesta certificato, ricevuta di pagamento e copia documento di riconoscimento) all'indirizzo email spedizionecertificati@unipa.it.

Copia del certificato verrà anticipata via e-mail, mentre il documento originale verrà spedito all’indirizzo postale indicato nella richiesta.

Gli studenti che non hanno le credenziali di accesso al Portale Studenti sono invitati ad effettuare la Registrazione al Portale Studenti e, successivamente, trasmettere una email a segreterie.studenti@unipa.it chiedendo l'attivazione del profilo studente. Tale operazione è necessaria per poter usufruire dei servizi su menzionati, come la stampa delle autocertificazioni o la richiesta di certificati in bollo.

Che cos'è?

Lo studente che al momento dell'immatricolazione/iscrizione non abbia inserito uno degli esoneri previsti, o voglia sostituirlo con un altro, può presentare una richiesta all'ufficio Tasse, premialità e rimborsi.

Come si fa?

Scarica il modulo, compilalo e invialo insieme alla copia di un documento d'identità all'indirizzo email rimborsotasse@unipa.it.

Che cos'è?

I titolari di Carta del docente rilasciata dal MIUR potranno utilizzarla per il pagamento del contributo omnicomprensivo relativo alla loro (personale*) iscrizione/immatricolazione ad un Corso di Studio.

* La Carta del docente non è cedibile a terzi, neppure se familiari.

Come si fa?

È possibile indicare la Carta del docente come metodo di pagamento per la seconda rata del contributo omnicomprensivo attraverso il Portale Studenti, oppure compilando la richiesta di rimborso, da inviare a giovanni.marzullo@unipa.it.

NON è possibile utilizzare la Carta del docente per pagare il contributo di partecipazione delle prove di accesso ai corsi a numero programmato.