Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GOFFREDO LA LOGGIA

Analisi comparativa di modelli euristici e statistici spaziali nella derivazione della suscettibilità da colate rapide di fango e detrito.

  • Autori: Francipane, A.; Iotti, M.; LO CONTI, F.; Arnone, E.; Noto, L.; LA LOGGIA, G.
  • Anno di pubblicazione: 2013
  • Tipologia: Proceedings (TIPOLOGIA NON ATTIVA)
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/91766

Abstract

La suscettibilità da frana può essere definita come la propensione di una determinata area all’innesco di movimenti di massa, in relazione alle caratteristiche intrinseche dei terreni di copertura e del substrato, delle caratteristiche morfologiche ed alla maggiore esposizione nei confronti degli agenti climatici. Nel corso degli anni sono stati sviluppati vari metodi per valutare la suscettibilità, basati su approcci sia di tipo deterministico che statistico. Tutti i metodi si basano su poche assunzioni fondamentali secondo cui la franosità è controllata da leggi meccaniche che possono essere determinate in modo empirico, statistico o deterministico. Scopo del presente lavoro è quello di valutare la suscettibilità da frana utilizzando la classe dei modelli lineari generalizzati, a cui appartiene anche la regressione logistica, insieme alle fondamentali tecniche di analisi spaziale sviluppate in ambiente GIS, per effettuare un’analisi comparativa dei risultati ottenuti con quelli ricavati utilizzando un approccio di tipo euristico. Lo studio è condotto sui bacini idrografici Briga e Giampilieri, localizzati all’interno del Comune di Messina (Sicilia).