Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MATTEO DI FIGLIA

Alfredo Cucco. Storia di un federale

  • Autori: DI FIGLIA, M.
  • Anno di pubblicazione: 2007
  • Tipologia: Monografia (Monografia o trattato scientifico)
  • Parole Chiave: Fascismo; Sicilia contemporanea; mafia e politica; razzismo
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/48244

Abstract

Il libro propone un'analisi della carriera politica di Alfredo Cucco, prima leader dell'interventismo siciliano, poi del nazionalismo e del fascismo. Cucco fu artefice dell'affermazione della nuova politica nella provincia siciliana fino a quando una campagna antimafia che egli stesso aveva voluto ne distrusse la carriera. Costruito attraverso una ricca documentazione d'archivio, il testo mette in luce la doppia natura di questa operazione: effettivo tentativo di repressione del fenomeno criminale e occasione per un repulisti politico. Cucco fu infatti travolto perché inserito nella corrente farinacciana che negli stessi anni della campagna antimafia entrava n crisi in tutta italia. Tornò in auge quando gli equilibri politici del regime mutarono e la corrente intransigente acquisì nuova importanza. Nei tardi anni trenta fu anche medico al servizio del fascismo e sostenne la politica razziale. Il libro ne segue le vicende sino all'età repubblicana, quando Cucco divenne importante leader del Movimento sociale italiano