Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

GABRIELLA DE MARCO

Per un museo diffuso di arte contemporanea: il quartiere Eur a Roma. Frammenti di storia e paesaggio tra preesistenze archeologiche, architettura, arti figurative e cinema

Abstract

Abstract Obiettivi. Attraverso una lettura storico-artistica di alcuni manufatti collocati nel quartiere romano dell’Eur realizzati tra gli anni trenta e la fine degli anni novanta del Novecento, si vuole tracciare un percorso didattico, culturale e turistico che valorizzi il museo diffuso presente nel quartiere. Metodologia. La metodologia storico-artistica adottata comprende l’analisi del possibile Museo Diffuso analizzato rispetto al contesto spazio-temporale di realizzazione, il rapporto con la committenza, lo studio del profilo biografico e artistico degli autori coinvolti, il confronto con altre aree disciplinari. Risultati. L’intervento mira a tradurre i contributi scientifici sull’argomento in un itinerario culturale e didattico che valorizzi non solo l’arte contemporanea ma riqualifichi un’area che sta diventando sempre più un polo di attrazione per tutto il versante sud-ovest della capitale. Limiti della ricerca. La proposta di tale progetto prevede il coinvolgimento diretto delle istituzioni quali il Comune, le circoscrizioni, il Mibac e il lavoro di un’ equipe con competenze diverse. Implicazioni pratiche. Partendo da una visione dell’arte e del territorio strettamente legata ad un’operatività concreta e non solo teorica, perché non tracciare progetti scientifici e percorsi di turismo culturale legati alle realtà museali dell’Eur, un quartiere sempre più sottoposto a degrado e invece ricco di potenzialità ancora non pienamente espresse? Un quartiere che può divenire un laboratorio di idee sull’architettura, sull’arte contemporanea e sul cinema. Originalità del lavoro. La capacità di coniugare la valorizzazione, la tutela, la memoria storica, la riqualificazione del territorio con la promozione ed il potenziamento della cultura contemporanea, partendo dall’esistente, con un contenimento dei costi rispetto ad altre iniziative effimere. Il Il volume raccoglie gli atti del Convegno annuale di Sinergie: "Heritage, Management e Impresa: quali sinergie?" (Università degli Studi del Molise, Termoli 9-10 luglio 2015). ISBN 97888907394-5-3. Visibile al link: http://www.sinergiejournal.it/pdf/convegno2015/rec2015.pdf