Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

MANFREDI BRUCCOLERI

MASTER "Empowering Knowledge Intensive Business Services"

19-nov-2015

Sono aperte le selezioni per la partecipazione al Master "Empowering Knowledge Intensive Business Services".

Sono previste 15 borse di studio ciascuna di 28.000 €.

Per info sul bando visitare la pagina DIDATTICA/Master del sito UNIPA www.unipa.it/amministrazione/area1/ssp03/uob03bis

Per info sul Master visitare la pagina dedicata http://www.silab-sicilia.it/silab-formazione

Requisiti di partecipazione

Il Master è aperto ai possessori di uno dei seguenti titoli di studio universitario: Laurea magistrale/specialistica o Laurea vecchio ordinamento in Ingegneria, Fisica, Matematica, Economia, Informatica ed equipollenti. Al Master potranno accedere anche laureati in Scienze, Architettura e discipline umanistiche che abbiano sviluppato ottime competenze informatiche. È richiesta la conoscenza della lingua inglese.

Finalità e sbocchi occupazionali

Il Master “Empowering Knowledge Intensive Business Services (KIBS): Innovatori/Imprenditori specializzati in KIBS” mira a costruire un capitale umano con competenze interdisciplinari legate ai Servizi Innovativi basati su Internet del Futuro, ed in particolare a formare innovatori/imprenditori che siano esperti nella creazione, sviluppo e gestione di tali servizi nonché nello sviluppo di nuovi modelli di business ad essi connessi. Tale iniziativa è dunque orientata alla creazione di competenze e strumenti operativi per supportare l’innovazione di servizio basata sull’ICT e guidata dall’utente (Web 2.0: User-driven ICT-based Service Innovation). Le tecnologie “mobile” spostano la fruizione e la fornitura dei servizi verso l’utilizzo esclusivo di dispositivi mobili personali (facilitandone la fruizione/fornitura in modalità ubiquituum). Inoltre, la partecipazione degli utenti (quelli che originariamente erano soltanto fruitori) alle attività di erogazione e fornitura dei servizi, fino ad arrivare alla vera e propria co-creazione, richiede che vengano sviluppati nuovi modelli di business ad hoc per tali servizi. Tra i servizi innovativi basati su internet, quelli in particolare rivolti alle aziende e a forte contenuto di conoscenza (Knowledge Intensive Business Services - KIBS) hanno contribuito in modo sostanziale alla crescita del valore aggiunto nei paesi UE ed hanno costituito la principale fonte di creazione di posti di lavoro in Europa negli ultimi dieci anni (European Competitiveness Report 2011 - European Commission). Oggi le imprese (anche quelle di produzione e manifatturiere) offrono sempre più servizi da associare ai loro prodotti fisici tradizionali. Questa tendenza sempre più diffusa, chiamata servitization (convergenza tra produzione e servizi), richiede alle aziende di acquisire competenze, strumenti e risorse dedicate alla creazione, gestione e sviluppo di servizi innovativi. Lo sviluppo di questi (in ottica “internet del futuro” e “user-driven”) richiede processi di innovazione basati sul paradigma dell’open innovation e del crowdsourcing. E’ possibile localizzare almeno 4 ambiti applicativi su cui i partecipanti potranno specializzarsi e trovare occupazione dopo il Master, ciascuno con un impatto socio-economico specifico per il territorio: 1. Consumer welfare o smart cities: all’interno di questo ambito si ritrovano tutte le aziende pubbliche e private che sviluppano o sono alla ricerca di servizi in grado di migliorare le condizioni di vita dei cittadini e l’esperienza di acquisto e fruizione di un bene o di un servizio; 2. Foster innovation: all’interno di questo ambito si ritrovano tutte le aziende pubbliche e private che sviluppano o sono alla ricerca di servizi che consentano e supportino la generazione di innovazione in modo aperto (co-creation e open innovation); 3. Industry efficiency: all’interno di questo ambito si ritrovano tutte le aziende pubbliche e private che sviluppano o sono alla ricerca di servizi in grado di migliorare le performance della intera filiera produttiva; 4. Company competitiveness: all’interno di questo ambito si ritrovano tutte le aziende pubbliche e private che sviluppano o sono alla ricerca di servizi avanzati in grado di incrementare la loro competitività, per esempio attraverso l’utilizzo dei social networks.