Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

CLELIA BARTOLI

Per due centimetri a settemila chilometri da un figlio. Il razzismo istituzionale passa anche dall’idoneità alloggiativa

  • Autori: Bartoli, C.
  • Anno di pubblicazione: 2011
  • Tipologia: Capitolo o Saggio (Capitolo o saggio)
  • Parole Chiave: Ricongiungimento familiare, Carta di soggiorno Ce, Immigrazione, donne migranti, diritti umani, idoneità allogiativa, razzismo istituzionale, disuguaglianze
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/55080

Abstract

Una legge incompleta rispetto ai criteri per richiedere il ricongiungimento familiare tiene genitori e figli distanti per anni. Violazioni da parte dei padroni di casa hanno gravi effetti sui diritti dei loro locatari stranieri. Attraverso le storie di Kubra e di Chandra nell'articolo si discutono dei casi apparentemente poco eclatanti di disciminazione normativa, ma devastanti nei fatti per la vita dei migranti in Italia.