Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

RICERCA/Torna Start Cup Palermo, gara tra le migliori idee imprenditoriali

8-apr-2009

Un’azienda che ha investito sui sistemi innovativi per la diagnosi molecolare in vitro di patologie genetiche e di malattie infettive, ma punta all’applicazione delle biotecnologie anche nel settore agricolo e industriale, e un’altra specializzata nella sicurezza informatica che fornisce servizi a banche, forze dell’ordine, industrie. Sono la Bionat e la SecurProject due delle realtà nate all’interno del Consorzio Arca a dare la loro testimonianza durante la cerimonia d’avvio dell’edizione 2009 del “Premio Start Cup Palermo”. La quinta edizione dell’iniziativa che assegna premi in denaro alle migliori idee imprenditoriali basate sui risultati della ricerca scientifica e dell’innovazione è stata presentata nella sede di Arca, alla presenza, fra gli altri, del rettore Roberto Lagalla, del coordinatore di Start Cup Palermo 2009, Giovanni Perrone, e del presidente dell’incubatore Umberto La Commare. “Questa iniziativa è un grande stimolo verso l’autoimprenditorialità dei giovani di questa Università – afferma il rettore Lagalla -. La ricerca non può restare fine a se stessa, deve produrre idee e strategie d’impresa. Per favorire questo percorso, abbiamo intenzione di proporre agli studenti un corso obbligatorio di autoimprenditorialità”.

La competizione tra gruppi di persone che elaborano idee imprenditoriali innovative, basate su risultati della ricerca scientifica, è promossa dall’Università, con il supporto organizzativo dell’associazione Sintesi e in collaborazione con il Consorzio Arca, Engineering, Vodafone Italia, Confindustria Palermo, Camera di Commercio di Palermo, il Consorzio Universitario di Caltanissetta, il Consorzio Universitario della Provincia di Trapani, Banca Nuova, Fiat Group di Termini Imerese, la Fondazione Marisa Bellisario, The International Association of Lions Clubs - Distretto 108 Yb della Sicilia, Accenture e Milano Finanza.
L’iniziativa assegna premi in denaro alle migliori idee di impresa espresse in forma di “business plan”: i primi tre classificati riceveranno rispettivamente 15.000, 10.000 e 5.000 euro e avranno diritto a partecipare, insieme con i vincitori delle altre business plan competition italiane, al Premio nazionale per l’innovazione 2009, sostenuto da Vodafone Italia, che si svolgerà a Perugia il 4 dicembre. Per partecipare a Start Cup Palermo è necessario iscriversi, entro il 29 maggio 2009, seguendo le istruzioni sul sito web www.startcuppalermo.it dove sarà possibile reperire informazioni dettagliate su tutte le attività previste. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla commissione organizzatrice di Start Cup Palermo, agli indirizzi mail c.ajovalasit@associazionesintesi.it; p.turchetta@associazionesintesi.it