Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

PNRR, Rettore Midiri: "Fondamentale fare rete tra Atenei del Sud"

9-nov-2021

“Ringrazio la Ministra Maria Cristina Messa per l'altissima attenzione che pone verso gli Atenei del Mezzogiorno - dichiara il Rettore dell’Università degli Studi di Palermo, prof. Massimo Midiri, in seguito all'incontro tra la Ministra dell’Università e della Ricerca e i Rettori di alcuni Atenei del Sud Italia avvenuto a Reggio Calabria – Considero questo vertice un'occasione concreta per discutere sulle possibilità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza. Le sinergie tra le Università meridionali sono fondamentali e ci permetteranno di agire in un’ottica di collaborazione per offrire nuove prospettive post-laurea ai giovani del Sud. È necessario interrompere il loro massiccio esodo, la cui rilevante consistenza costituisce una seria ipoteca sul futuro dei nostri territori.

Le parole della Ministra Messa, per cui esprimo plauso e condivisione, sono molto significative e sottolineano quanto le Università siano un punto di riferimento sia per l'alta formazione, sia per le specificità in ambito scientifico e tecnologico. Rappresentano un autentico motore di sviluppo, soprattutto in contesti economicamente e socialmente difficili come quello siciliano. È dagli Atenei che si deve ripartire non solo per il rilancio del Meridione, ma di tutto il Paese.

La Ministra Messa – continua il Rettore - ha assicurato che le prime risorse saranno assegnate entro la prossima estate e ci ha garantito il pieno sostegno per competere e accedere a queste possibilità, affiancandosi anche nella creazione di un network tra Università per costruire una rete di conoscenze, competenze e collaborazioni.

Sono molto fiducioso nel futuro che ci attende - conclude il Rettore Midiri - la programmazione e la pianificazione saranno decisive per gestire al meglio gli investimenti. Abbiamo una grande responsabilità che UniPa affronterà con impegno e competenza per perseguire i più importanti obiettivi per la ripresa della Sicilia, del Mezzogiorno e del Paese”.