Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Nuovo articolo

8-lug-2013

Il Polo universitario dispone di 2 laboratori attrezzati (entrambi da 50 posti), che si trovano in via Real Maestranza, presso la sede che ospita il CdS in Ingegneria Elettrica e che ospitava il CdS in Scienze Biologiche (non più attivo). Le eventuali esercitazioni di biochimica, biologia cellulare e microbiologia, programmate all’inizio dell’Anno Accademico in giorni e/o orari diversi rispetto alle lezioni frontali, devono essere concordate con la Segreteria del Consorzio universitario.

IMG_0649IMG_0652

I due laboratori sono dotati di tutte le strumentazioni per eseguire ricerca di base ed esercitazioni nel campo della biochimica molecolare, biologia molecolare, microbiologia e genetica. In dettaglio, i laboratori sono corredati di: un distillatore, un’autoclave per le sterilizzazioni, due ultracentrifughe da banco di cui una refrigerata, un vortex, un pH-metro, un agitatore magnetico, una bilancia analitica di precisione, una cappa microbiologica a flusso laminare ed una cappa chimica, un freezer per la conservazione di materiale biologico, un incubatore a CO2 per colture cellulari, un agitatore orbitale termostatato, un altro incubatore termostatato, un termociclatore, un agitatore, un fornetto termostatato basculante per ibridazione con accessori, diversi microscopi ottici ed a fluorescenza, uno spettrofotometro, un fornetto a microonde, due postazioni computer connessi a internet e collegati a una stampante multifunzione, un frigorifero -80 per la crioconservazione, due armadi a norma di cui uno per le sostanze chimiche in polvere e l’altro per soluzioni liquide, due camere elettroforetiche con alimentatori, un transilluminatore, un apparecchietto elettroforetico per SDS-PAGE con annessi accessori, numerose pipette da 10 a 1000 microlitri, un termoblocco e, infine, numerosi armadi e pensili, oltre che vetreria e materiale di consumo


Alla strumentazione descritta sopra (comune a tutti i corsi di laurea) va ad aggiungersi quella in dotazione al corso di studi in Medicina e Chirurgia: uno spettrofotometro VIS-NIR 325/1000, una bilancia tecnica portatile 200 G/10 MG, una bilancia analitica Gilbertini mod. E/425B, un bagno termostatato a circolazione da 14 l., una centrifuga 4206, uno spirometro portatile Mod. MS-10, sei microscopi Leica monoculari e quattro microscopi Leica binoculari con numerosi vetrini da osservazione, numerosi phmetri, diverse digital micro pipette a volume variabile, un congelatore verticale –25°C, un bagnomaria gel 1002, un agitatore a vibrazione zxz, un agitatore riscaldante IKA rot basic, un sistema per elettroforesi e plottaggio Biorad con alimentatore, una centrifuga Biofuge primo Heraeus con adattatori per tubi 15ml, 50 ml, e microtubi, un elettrocardiografo 3 canali COMP 3 x12, cinque sfigmomanometri di cui tre a mercurio e diversi fonendoscopi, un modello per esercitazioni primo soccorso “Resusci Anne” con valigia, un microscopio biologico Leica BME, un microscopio invertito per applicazioni Biomediche, completo di accessori oltre chiaramente uno scheletro intero, un torso muscolare intero e a dischi, numerosissimi segmenti ossei, e diversi organi scomponibili per lo studio approfondito dell’anatomia umana.