Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Ingegneria Elettrica per la Realizzazione e la Gestione dei Sistemi Automatizzati

23-apr-2013

Obiettivi formativi specifici
L’Ingegneria Elettrica per la realizzazione e la gestione dei sistemi automatizzati si occupa di fornire una conoscenza adeguata di metodi e contenuti professionali e scientifici e un livello formativo che consenta l’inserimento nel mercato del lavoro, con specifico riferimento alle aree della realizzazione, esercizio e controllo degli impianti elettrici, della realizzazione e gestione di sistemi industriali automatizzati e della produzione e gestione di beni e servizi automatizzati. Queste ultime aree professionali sono tra quelle in cui si registra una crescente domanda di formazione nell’area territoriale di utenza.

 La preparazione di un Ingegnere elettrico per la realizzazione e gestione di sistemi automatizzati si basa su:

  • conoscenze degli aspetti metodologico-operativi di matematica, fisica, chimica e informatica adeguate per interpretare e descrivere i problemi dell’Ingegneria Elettrica;
  • conoscenze ingegneristiche di Fisica tecnica, Elettrotecnica, Elettronica e Scienza delle costruzioni;
  • conoscenze professionalizzanti nei settori dei sistemi elettrici, delle Macchine ed Azionamenti elettrici, dell’Elettronica Industriale di potenza, dell’Automazione dei processi industriali;
  • capacità di identificare, formulare e risolvere i problemi tipici dell’Ingegneria Elettrica utilizzando metodi, tecniche e strumenti aggiornati;
  • capacità di progettare, realizzare e gestire sistemi ed installazioni elettrici, effettuare il controllo in qualità della produzione nel settore della automazione industriale, verificare la qualità e la sicurezza di sistemi ed installazioni elettrici.


Il quadro formativo nell’ambito dell’Ingegneria Elettrica per la realizzazione e gestione di sistemi automatizzati prevede il conseguimento, al termine del triennio iniziale, della Laurea (1° livello) con profilo curriculare professionalizzante che, conseguito il titolo, consente, con o senza debiti di C.F.U., l’accesso ai successivi corsi della Laurea Specialistica con sede a Palermo.

Il Corso di studio può essere anche articolato in ulteriori curricula, che, nell’ambito degli obiettivi formativi comuni enunciati, permettano una preparazione professionale differenziata.
Gli obiettivi formativi della Laurea in Ingegneria Elettrica per la realizzazione e gestione di sistemi automatizzati sono rivolti alla soluzione di tutti i problemi tipici dell’Ingegneria Elettrica:

  • progettazione e realizzazione di sistemi ed installazioni ed apparecchiature elettrici con l’impiego di metodi, tecniche e strumenti aggiornati;
  • conduzione di esperimenti su sistemi ed apparecchiature elettrici e di analisi ed interpretazione dei relativi risultati. -gestione di impianti, di beni e servizi automatizzati e controllo in qualità della produzione nel settore della automazione industriale;
  • impatto ambientale dei sistemi ed installazioni elettriche nel contesto sociale e fisico-ambientale;
  • verifica della rispondenza di sistemi ed installazioni elettrici alla regola dell’arte e della qualità e della sicurezza di sistemi ed installazioni elettrici.


Conoscenze richieste per l'accesso
Ai fini dell'ammissione ai corsi di Laurea in Ingegneria si ritiene che, in generale, gli studenti dovrebbero possedere i seguenti requisiti:

  • conoscenze scientifiche di base;
  • capacità di comprensione verbale;
  • attitudine ad un approccio metodologico.

 

Si sottolinea in particolare l'importanza degli ultimi due punti (capacità di comprensione verbale, attitudine ad un approccio metodologico), anche rispetto alle conoscenze scientifiche di base. Il fatto di non aver affrontato alcune delle nozioni scientifiche di base nel corso della carriera scolastica, perché non previste dai programmi di studio, non costituisce infatti un impedimento all'accesso ai corsi di studio in ingegneria, in particolare in presenza di buone capacità di comprensione verbale e buone attitudini ad un approccio metodologico, così come il fatto di averle affrontate non esclude a priori l'esigenza di ulteriori approfondimenti.

Si ritiene comunque che requisito essenziale per l'accesso ai Corsi di Laurea in Ingegneria sia il possesso da parte dello studente di determinate conoscenze scientifiche di base, in particolare nell'ambito della matematica. La valutazione degli studenti ai fini dell'ammissione ai Corsi di Laurea dovrebbe pertanto avere come discriminante il possesso o meno di tale requisito.

Sbocchi occupazionali previsti per i laureati
Gli sbocchi professionali attesi della Laurea in Ingegneria Elettrica per la realizzazione e gestione di sistemi automatizzati sono i seguenti:

  • consulente e/o dipendente di industrie che si occupano della realizzazione di sistemi automatizzati;
  • consulente e/o dipendente di imprese ed enti che si occupano della produzione e gestione di beni e servizi automatizzati;
  • consulente e/o dipendente di studi professionali;
  • imprenditore;
  • dipendente di enti pubblici anche con compiti di gestione delle risorse e della produzione.


 

Presidente del Consiglio del Corso di Laurea (per il triennio accademico 2008/09-2010/11)
Prof. Guido Ala

vice-Presidente del Consiglio del Corso di Laurea
Prof. Mariano Giuseppe Ippolito

Docenti di riferimento
Prof. Riccardo Burlon
Prof. Mariano Giuseppe Ippolito
Prof. Rosario Miceli

Tutor disponibili per gli studenti
Prof. Antonino Oscar Di Tommaso
Prof. Salvatore Favuzza
Dott. Fabio Genduso
Prof. Eleonora Riva Sanseverino
Prof. Ciro Spataro

Delegato per i tirocini
Prof. Antonino Oscar Di Tommaso

Responsabile per i servizi agli studenti
Prof. Salvatore Favuzza

Responsabile orientamento studenti
Prof. Vittorio Cecconi

Responsabile commissione piani di studio
Prof. Mariano Giuseppe Ippolito

Responsabile erogazione della didattica
Prof. Guido Ala