Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

FESTIVAL/“Sole Luna, Un ponte tra le culture”

12-set-2013

L’Associazione Sole Luna - Un ponte tra le culture, promuove anche quest’anno “Sole Luna Festival”, il festival internazionale di documentari provenienti da tutto il mondo, giunto all’ottava edizione, che si svolgerà a Palermo al Gam, Galleria d’Arte Moderna in piazza Sant’Anna, dal 16 al 22 settembre 2013, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.
L’evento sarà presentato venerdì 13 settembre 2013 alle ore 11.30 alla Galleria d’Arte Moderna di Palermo in via Sant’Anna, 21 da Lucia Gotti Venturato e Gabriella D’Agostino. L’inaugurazione è prevista al Chiostro Sant’Anna, lunedì 16 settembre alle ore 20.
Come ogni anno saranno numerosi i film in competizione che competono sia nella sezione dedicata ai documentari sui paesi del Mediterraneo, sia ad altri paesi del mondo. Ai più di trenta i film in concorso di quest’anno si aggiungono anche rassegne fuori concorso curate dagli Istituti di cultura della città (Institut Français, Goethe Institut, Cervantes) e dai tre festival indipendenti del territorio: Sicilia Queer Filmfest, Sorsi Corti, Sicilia Ambiente con i quali Sole Luna ha avviato una stretta collaborazione dall’inizio di quest’anno.
Dal 2012 Enel Green Power è lo sponsor ufficiale dei premi assegnati. Per l’edizione 2013 si aggiungono due premi speciali: uno dedicato ai film provenienti dall’America Latina, con la sezione “Enel Green Power for Latin America”; l’altro, il Premio Enel Green Power Nuove Energie, dedicato agli allievi delle cinque sedi italiane del Centro Sperimentale di Cinematografia. Il tema del concorso è “When the green comes true: renewable energy trough your eyes”. Al vincitore verrà affidata la regia di un documentario su un progetto di “Corporate Social Responsibility” dell’Azienda.
Quest’anno la giuria internazionale è composta da sei personalità del mondo del cinema e della cultura ed è presieduta da Alessandro Rais, storico del cinema, e da Fariborz Kamkari, famoso regista che ha esordito a Venezia con “I fiori di Kirkuk”.
Sole Luna Festival ogni anno diventa moltiplicatore di eventi e, tra le tante attività in programma per il 2013, propone un evento eccezionale: la proiezione speciale del lavoro di Wael Shwaky. Si tratta di due video-art “The path of Cairo” e “The Horror Show File” della serie Cabaret Crusades che saranno presentati dall’artista a Palermo il 20 e 21 settembre.
L’artista egiziano Wael Shawky reinterpreta la prima crociata attraverso l’utilizzo di marionette dell’Ottocento della collezione Lupi di Torino e in parte fabbricate dai laboratori della scuola di ceramica della Provenza, Facoltà di Scienze di Aix. L’artista dal 2010 sta sviluppando un film in quattro parti che rivede i presupposti religiosi della prima crociata contro Gerusalemme nel 1095-99. La regia si ispira al libro di Amin Maalouf, Le crociate con gli occhi degli arabi (del 1983).
I due film, le prime due parti del lavoro non ancora completato, argomentano posizioni distanti dalla retorica ecclesiastica del Papa Urbano II. Lo spettatore è catturato da scene cruente e di massacro eppure, attraverso la distanza estetica causata dalle rigidità degli attori - marionette, ripercorre pienamente eventi storici in un’atmosfera magistralmente resa dalla splendida fotografia di Fabrizio La Palombara.
Info: www.solelunaunpontetraleculture.com - info@solelunaunpontetraleculture.com