Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Borse di studio del Governo italiano a stranieri e cittadini italiani residenti all'estero. Scadenza 13 maggio 2015

29-apr-2015

Importante iniziativa promossa dal Governo Italiano, per il tramite del Ministero degli Afferi Esteri e delle Cooperazione Internazionale (MAECI), relativa all'assegnazione di borse di studio offerte a cittadini stranieri e italiani - stabilmente residenti all'estero - al fine di favorire la cooperazione culturale internazionale, la diffusione della conoscenza della lingua, della cultura e della scienza italiana ed anche la proiezione del settore economico e tecnologico dell’Italia nel resto del mondo.

Link alla pagina relativa alla lista dei Paesi stranieri per la candidatura dei cittadini ( dal titolo "Borse di studio per stranieri e italiani residenti all’estero”)
http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/stranieri/opportunita/borsestudio_stranieri.html

Requisiti
  • Titolo di studio utile al bando v. art. III del bando;
  • Conoscenza della lingua italiana;
  • Limiti di età inammissibilità a chi abbia più di 35 anni o non abbia ancora compiuto 18 anni alla data di scadenza del bando.
Inammissibilità

"fuori corso", ovvero: per coloro i quali abbiano superato la durata legale del corso di studi previsto. 

Durata borse

3, 6 o 9 mesi.

Ammissibilità

Ammesse richieste di rinnovo per la prosecuzione o il completamento di un corso di studi pluriennale (Corsi di Laurea, Specializzazioni, Master, Dottorato di ricerca).

Link al bando

http://www.esteri.it/mae/resource/doc/2015/03/bando_a.a._2015-2016.pdf

Candidatura

Lo studente dovrà candidarsi attraverso il formulario “Borse on line” disponibile, previa registrazione, sul sito web del MAECI (colonna destra della pagina)
Link: http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/stranieri/opportunita/borsestudio_stranieri.html

Scadenza bando

La procedura di candidatura terminerà alla mezzanotte (ora italiana) del 13 maggio p.v.

Informazioni

per quanto non riportato, si rinvia al bando di cui al link su riportato.

Informazioni dettagliate riguardanti l’offerta di borse di studio potranno essere richieste alla Rappresentanza Italiana o all’Istituto Italiano di Cultura presenti nel Paese di provenienza del candidato. Link http://www.esteri.it/mae/it/ministero/laretediplomatica/

Esenzione pagamento delle tasse di iscrizione e contributi universitari

Il bando recita:
<< Di norma gli assegnatari di borse di studio offerte dal Governo italiano (tramite il MAECI) sono esonerati dal pagamento delle normali tasse di iscrizione e dei contributi universitari, in accordo con la normativa vigente, art. 9 comma 3 del D. Lgs. 29 marzo 2012 n. 68:
“3. Le Istituzioni e le università esonerano totalmente dalla tassa di iscrizione e dai contributi universitari gli studenti stranieri beneficiari di borsa di studio annuale del Governo Italiano nell’ambito dei programmi di cooperazione allo sviluppo e degli accordi intergovernativi culturali e scientifici e dei relativi programmi esecutivi. Negli anni accademici successivi al primo, l’esonero è condizionato al rinnovo della borsa di studio dal parte del Ministero degli Affari Esteri, nonché al rispetto dei requisiti di merito di cui all'articolo 8, comma 2, preventivamente comunicati dall’Università o dall’Istituzione di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica al Ministero degli Affari Esteri.”
Si segnala, tuttavia, che le Università, nell’ambito della loro autonomia finanziaria e contabile, possono non accordare tale esenzione.

Per quanto riguarda l'Università di Palermo, è in itinere una proposta che sarà sottoposta, nei possimi giorni, al Consiglio di Amministrazione per definire la nuova modalità di tasse da applicare, per la realizzazione poi del cd. Manifesto degli Studi - anno accademico 2015-2016.