Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Biblioteca del Dicam

25-mag-2015

italiano inglese

img_biblioteche

 

La biblioteca del DICAM è costituita delle sedi di servizio e dal patrimonio delle biblioteche dei cessati Dipartimenti di Ingegneria Idraulica ed Applicazioni Ambientali (DIAA), di Ingegneria Strutturale, Aerospaziale e Geotecnica (DISAG), di Ingegneria delle Infrastrutture Viarie (DIIV), di Ingegneria dei Trasporti (DITRA) e di Rappresentazione.

Essa possiede, al 31 ottobre 2014, 50.422 monografie a stampa, 8.198 annate di periodici, 746 documenti cartacei d’altro tipo (carte geografiche, ecc.), 135 documenti audiovisivi, e ha sottoscritto 24 abbonamenti a periodici cartacei e 13 abbonamenti a periodici elettronici. E' suddivisa in tre sezioni: Ingegneria strutturale e geotecnica, Idraulica ed Applicazioni Ambientali, Infrastrutture Viarie.

Offre 48 posti a sedere nel punto di servizio di Ingegneria strutturale, aerospaziale e geotecnica e 56 posti a sedere nel punto di servizio di Ingegneria idraulica. A essi si aggiungono i 10 posti della sala di lettura di Ingegneria delle infrastrutture viarie. Il patrimonio documentale e i servizi sono a supporto della ricerca e della didattica che si svolgono nelle 7 Aree di Ricerca.


Orari di apertura:


Sezione Ingegneria Strutturale e Geotecnica

Dal Lunedì al Venerdì, mattina 8.30 -13.30 -- pomeriggio 14.30-17.00.

Sezione Idraulica ed Applicazioni Ambientali

Dal Lunedì al Giovedì, mattina 8.30 -13.30 -- pomeriggio 14.30-17.00.

Venerdì, mattina 8.30 -13.30.

Sezione Infrastrutture viarie

Lunedì e Mercoledì, mattina 8.30 -13.30 -- pomeriggio 14.30-17.00.

Martedì, Giovedì e Venerdì, mattina 8.30-13.30

 

Utenti:

 

L’accesso alle sedi delle biblioteche è consentito a tutti gli utenti, interni ed esterni, previa identificazione e firma del registro delle presenze, sulla base di quanto stabilito dal Regolamento per l’accesso ai servizi delle biblioteche del Sistema Bibliotecario d’Ateneo (SBA). I servizi sono erogati sulla base di quanto stabilito dal Regolamento del Sistema Bibliotecario d’Ateneo. Per ulteriori informazioni: http://portale.unipa.it/amministrazione/area1/ssp04/faq/

 

Servizi:

 

 

 

La consultazione del patrimonio bibliografico in sede è libera e gratuita per tutti gli utenti. È opportuno accertarsi della presenza o meno della pubblicazione cercata consultando il catalogo collettivo delle biblioteche dell’Università degli Studi di Palermo: http://opac.unipa.it

 

Al prestito locale sono ammessi tutti gli utenti interni ed esterni sulla base di quanto stabilito dal Sistema Bibliotecario d’Ateneo. Per i criteri vedasi la brouchure online. Alcune tipologie di documenti (tesi di laurea, di dottorato, dizionari, enciclopedie, manuali adottati per la didattica, altro materiale soggetto a restrizioni per motivi di conservazione e di tutela) sono escluse dal prestito.

 

Tramite il prestito interbibliotecario si possono chiedere in prestito da altre biblioteche, italiane e straniere, libri e pubblicazioni non possedute dall’Università degli Studi di Palermo. Il servizio è aperto a tutti gli utenti, interni ed esterni. In alcuni casi le biblioteche esterne possono chiedere il pagamento delle spese di spedizione della pubblicazioni.

 

Tramite il servizio di fornitura di documenti è possibile chiedere una copia, cartacea o digitale, degli articoli di riviste e di parti di volumi ad altre biblioteche italiane e straniere. L’utilizzazione delle copie deve avvenire nel rispetto delle vigenti norme legislative sul diritto d’autore.

 

I bibliotecari offrono consulenze approfondite sull'uso dei cataloghi, delle banche dati specialistiche e degli strumenti per le ricerche bibliografiche. Possono dare indicazioni bibliografiche generali ma non compilano bibliografie.

 

I bibliotecari, previa richiesta, offrono notizie di orientamento generale sul patrimonio bibliografico e sui servizi erogati dalla biblioteca. Su richiesta degli utenti o dei docenti possono organizzare incontri ed esercitazioni sulla ricerca bibliografica e sulla predisposizione di bibliografie.


Per informazioni sui servizi della biblioteca, contattare: