Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Allo Steri la presentazione del libro di scritti di Marcello Carapezza

18-set-2017

Nel trentennale della morte del prof. Marcello Carapezza, già ordinario di “Geochimica applicata”, preside della Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali e pro-rettore dell’Università degli studi di Palermo, lunedì 18 settembre, alle ore 17, presso la Chiesa Sant’Antonio Abate, in Piazza Marina 61 a Palermo, si svolgerà, un convegno sul tema” Marcello Carapezza (1925/1987) Scienziato umanista”. Il seminario si inserisce nell’ambito delle manifestazioni “#Unipa 2017, Palermo Città Universitaria”. Durante la giornata commemorativa sarà presentato il libro scritto dallo scienziato dal titolo: “Molti fuochi ardono sotto il suolo. Di terremoti, vulcani e statue”, edito da Sellerio 2017.

Il testo la cui prefazione e di Franco Foresta Martin e che contiene anche un ricordo di Andrea Camilleri, è costituito da una raccolta di scritti in cui sono raccolti saggi e articoli di divulgazione in cui si tratta di vulcani, terremoti e del patrimonio culturale in Sicilia, in un dualismo tra eventi naturali e azione dell’uomo, in cui la passione scientifica diventa impegno civile.

Il programma prevede i saluti istituzionali di Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli studi di Palermo e di Leoluca Orlando, sindaco di Palermo. Seguiranno gli interventi di Franco Foresta Martin, giornalista del Corriere della Sera, del docente Unipa, Mariano Valenza e di Mario Pagliaro del CNR di Palermo, conclude Franco Barberi, dell’Accademia dei Lincei. Coordina Marco Carapezza, figlio dello scienziato.