Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Allo Steri Seminario di studi nel “Giorno della Memoria”

27-gen-2017

Giornata memoria 2017L’Università degli studi di Palermo, nel celebrare “Il Giorno della Memoria”, in ricordo del popolo ebraico, dei militari e politici italiani che sono stati deportati, sterminati e perseguiti nei campi nazisti, organizza un seminario di studio sul tema: “27 gennaio 2017 Giornata della Memoria”. La manifestazione si svolgerà venerdì 27 gennaio 2017, nella Sala Magna dello Steri, alle ore 9.30.
L’iniziativa è prevista nell’ambito delle manifestazioni “#Unipa 2017, Palermo Città Universitaria” e il rettore dell’Università degli studi di Palermo, Fabrizio Micari, ha esteso l’invito alle classi di studenti che quest’anno sosterranno gli esami di Stato.
Programma:
Ore 9.30 - Saluti, Fabrizio Micari, rettore dell’Università degli Studi di Palermo
Sessione mattutina - Una comunità di studio di fronte allo sterminio. I docenti di Unipa e le scritture della persecuzione.
Ore 10 Parte prima - Presiede: Giusto Picone, decano della Scuola delle Scienze Umane e del Patrimonio Culturale. Intervengono Luciana Pepi “Un cuore pensante tra le baracche. Il Diario di Etty Hillesum”, Salvatore Tedesco, “Mariella Mehr: poesia dall'esilio”, Rosa Maria Lupo, “Il cuore e l’esilio. La testimonianza di Nelly Sachs”, Rosaria Caldarone, “Voi, orologi, profondi dentro di noi. Tempo e storia in Paul Celan”;
Ore 11.30 - Parte seconda - Presiede: Pietro Corrao, coordinatore del corso in Studi storici, antropologici e geografici. Intervengono Nunzio La Fauci, “La parola di Primo Levi. Vivenza e allegoria, significante e significato”, Valeria Cammarata, “Memorie, istruzioni per l’uso”, Dario Oliveri, “Il passeggero sconosciuto: percorsi di Viktor Ullmann tra Vienna, Praga e Theresienstadt”, Ambra Carta, “La memoria dell’offesa: il racconto di Auschwitz in Primo Levi”;
Ore 15.30 - Sessione Pomeridiana. Presiede: Matteo Di Figlia, Università degli Studi di Palermo
Parte prima: Giuseppe Burgio, Università di Enna “Kore”, “Lo sterminio plurale. La violenza bambina. Antisemitismo, ziganofobia, genderismo”, Elisabetta Di Giovanni, Università degli Studi di Palermo, “L’altro olocausto. Il porrajmos di Rom e Sinti”;
Parte seconda: Memorie e rappresentazioni della Shoah, Claudio Vercelli, Università Cattolica di Milano, “Regimi di falsa memoria. Negazioni e sindromi della rappresentazione metastorica del sistema di oppressione e di sterminio nazista”, Francesca Romana Recchia Luciani, Università di Bari, “Decostruire l’ “industria della memoria”: il genocidio ebraico come oggetto culturale tra socializzazione, mediatizzazione e consumo”.
Le sedute disponibili sono 100, chi volesse partecipare all’iniziativa potrà confermare entro il prossimo 25 gennaio, la sua partecipazione al Cerimoniale dell’Ateneo, inviando una E-mail all’indirizzo di posta elettronica: cerimoniale@unipa.it. o telefonando allo 091/23893888 - 62416-93648.