Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

VINCENZO FIORE

FIORE VINCENZO

VINCENZO FIORE

RICERCATORE (ING-IND/22)

Ingegneria

Orari di ricevimento

Mercoledì dalle 15:00 alle 17:00 presso Viale delle scienze, Edificio 6, terzo piano

Accedi al portale studenti per prenotare il ricevimento

 

Contatti

+3909123863721

vincenzo.fiore@unipa.it

Note Biografiche

 bandiera-ita           

Vincenzo Fiore è Ricercatore a tempo determinato tipologia B presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali (DICAM) dell'Università di Palermo dall'agosto 2017

Nel luglio 2004 ha conseguito la Laurea in Ingegneria dei Materiali (cum laude) presso l’Università di Messina. Nello stesso anno ha vinto il concorso pubblico per un posto di Dottorato in "Analisi Economiche, Innovazione Tecnologica e gestione delle Politiche per lo Sviluppo Territoriale" presso l’Università di Palermo dove nell'aprile del 2008 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca discutendo la tesi dal titolo "Tecnologie innovative per la produzione di materiali compositi nella cantieristica da diporto".

Dal 2008 al 2012 ha usufruito di due assegni di ricerca dal titolo “Giunzioni metallo-composito per applicazioni nautiche: adesivi strutturali e trattamenti superficiali”. È stato ed è correlatore di tesi di laurea specialistica e triennale.

E' titolare del modulo di "Tecnologia dei materiali" del corso integrato di "Chimica e Tecnologia dei Materiali, nel corso di laurea in Ingegneria Civile-Edile dall’A.A. 2012/2013 e del corso "Materiali Compositi e Nanocompositi" del corso di laurea in Ingegneria dei Biomateriali dall'A.A. 2015-2016.

L’attività di ricerca riguarda essenzialmente i materiali compositi fibro-rinforzati a matrice polimerica ed è principalmente incentrata sulle seguenti tematiche principali:

  • ottimizzazione delle tecnologie produttive di materiali compositi quali hand lay-up, vacuum bagging e vacuum infusion
  • valutazione sperimentale del comportamento viscoelastico di materiali tradizionali (acciaio e altre leghe metalliche, vetro), naturali, materiali compositi 
  • produzione e caratterizzazione di (i) strutture composite ecosostenibili (fibre e matrici lignocellulosiche o minerali a basso impatto ambientale); (ii) sistemi di giunzioni ibride (metallo-composito, metallo-vetro, vetro-composito) adesive, meccaniche e miste;
  • valutazione della resistanza all'invecchiamento di strutture composite e tradizionali in ambienti aggressivi.

Co-Autore di più di 40 pubblicazioni scientifiche internazionali, 2 brevetti nazionali, 3 capitoli di libri nell’ambito della Scienza e tecnologia dei materiali, è referee per numerose riviste internazionali ISI fra le quali Composites Part A, Composites Part B, Composite Structures, Journal of Composite Materials ed è membro del comitato editoriale delle riviste Journal of Natural Fibers (ISSN: 1544-0478) and Fibers (ISSN: 2079-6439).

Bacheca