Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

COSTANZA ARICO'

ARICO' COSTANZA

COSTANZA ARICO'

RICERCATORE (ICAR/01)

Ingegneria

Orari di ricevimento

Giovedì dalle 12:00 alle 13:30 presso stanza docente, Dipartimento di Ingegneria, edificio 8 Viale delle Scienze, sezione Ingegneria Idraulica, primo piano

Accedi al portale studenti per prenotare il ricevimento

 

Contatti

+3909123896516

costanza.arico@unipa.it

Breve Curriculum Scientifico

        

L’ingegnere Costanza Aricò si è laureata in Ingegneria Civile Idraulica presso l’Università di Palermo il 13/07/2000 (voto 110/110, lode e menzione speciale per la tesi). Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Idraulica presso l’Università di Catania il 24/02/2005. Da giugno 2005 a Dicembre 2012 è stata titolare di Borse di Studio e Assegni di Ricerca Post Dottorato presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali dell’Università di Palermo e l’Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica - CNR (sede di Perugia), per complessivi 73 mesi. In data 20/12/2012 ha preso servizio come Ricercatore a T.D. (art. 24 comma 3,a L. 240/10) presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, Aerospaziale, dei Materiali dell’Università di Palermo, Area CUN 08/A1, SSD ICAR 01-Idraulica.

L'attività di Ricerca ricopre i seguenti ambiti:

  • Modellazione numerica ai volumi finiti, agli elementi finiti standard e elementi finiti misti ibridi, per lo studio di: 
    • processi di trasporto a convezione dominante con campo di potenziale esatto;
    • processi fisici 1D-2D delle acque basse in forma completa e diffusiva, per lo studio della previsione in tempo reale di inondazioni;
    • trasporto solido fluviale;
    • processi di trasporto 1D-3D di inquinanti e calore in falda satura, con densità del fluido variabile;
    • moto di filtrazione 1D-3D in mezzi porosi variamente saturi, omogenei ed eterogenei a forte contrasto di permeabilità;
  • Sviluppo di una metodologia per la stima della portata al colmo mediante la misura sincrona delle altezze idriche in due sezioni dell’alveo, basata sull’analisi del moto vario della corrente e finalizzata alla stima del coefficiente di scabrezza e delle portata al colmo;
  • Sviluppo di una metodologia numerica 2D e 3D agli elementi finiti misti ibridi lumped negli elementi della mesh di calcolo, finalizzata alla soluzione delle equazioni di Navier Stokes per fluido incomprimibile e alla simulazione di corpi rigidi/deformabili immersi;
  • Sviluppo di una metodologia numerica ai Volumi Finiti/Elementi Finiti 2D e 3D per lo studio di problemi di flusso e/o trasporto anisotropi in mezzi eterogenei, con  relativa trattazione della mesh di calcolo per soddisfare una condizione di Delaunay Generalizzata.

Bacheca