Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

LIDIA LA MENDOLA

Area di Ricerca

Ambiti di ricerca ad oggi attivi

Travi reticolari miste acciaio-calcestruzzo: trasmissione degli sforzi; comportamento a taglio; connessioni trave-pilastro; comportamento ciclico di nodi.

Problemi di armatura a taglio in travi in c.a.: modelli di calcolo per la valutazione della resistenza a taglio nel caso di armature trasversali con differenti inclinazioni.

Edifici in muratura: modellazione;  progetto di interventi di consolidamento e/o rinforzo con tecniche tradizionali e innovative.

Progetti di ricerca degli ultimi 5 anni

Fondo Finalizzato alla Ricerca 2012-13 “Analisi numeriche e sperimentali del comportamento a taglio di travi tralicciate miste acciaio-calcestruzzo” – durata 2 anni.

Progetto di ricerca triennale 2005-2008 DPC-ReLUIS (Dipartimento della Protazione Civile-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica); Linea di ricerca: "Valutazione e riduzione della vulnerabilità di edifici esistenti in c.a."

Progetto di Ricerca triennale 2010-2013 DPC-ReLUIS (Dipartimento della Protezione Civile-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica); Linea di Ricerca “Edifici esistenti in cemento armato”.

Progetto PERIMA (Produzione Eolica con Ridotto Impatto Ambientale) – P.O. FESR Regione Siciliana 2007/2013 – Linea di intervento 4.1.1.1.

Progetto di Ricerca 2014-2018, Annualità 2017, DPC-Re-LUIS (Dipartimento della Protezione Civile-Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica); Linea di Ricerca: "Materiali innovativi per interventi su costruzioni esistenti".

Collaborazioni

Università di Salerno, Italia: gruppo di ricerca del Prof. Gianvittorio Rizzano

Università di Houston, USA: gruppo di ricerca del Prof. Roberto Ballarini

Università di Belfast (Queen's): gruppo di ricerca del Prof. Jian Fei Chen

Gruppo di Lavoro C.S.LL.PP. finalizzato alla stesura di Linee Guida per la progettazione con FRCM

Attività

Il laboratorio di Materiali e Strutture di cui si avvale il gruppo d ricerca è dotato di: - pressa con portata di 4000 kN; - macchina universale con portata di 600 kN, in trazione e compressione; - contrasto orizzontale e verticale per sottoporre a prova elementi strutturali o parti di strutture a scala ridotta o reale; -apparecchiature elettroniche per la lettura automatica delle risposte strutturali; - dispositivi per l’ acquisizione dei livelli di forza direttamente dalle celle di carico.

Servizi erogabili in regime di conto terzi

  • Prove finalizzate al progetto/qualifica del mix design per il calcestruzzo strutturale
  • Prove di laboratorio per la caratterizzazione meccanica dei calcestruzzi e degli acciai e delle murature
  • Prelievi e prove in sito su strutture in cemento armato, muratura, acciaio e legno
  • Prove in sito per la caratterizzazione dei materiali e degli elementi strutturali
  • Prove di carico su solai
  • Esecuzione di prove su elementi strutturali, con realizzazione di dispositivi e quant’altro necessario ai fini della prova e relazioni interpretative dei risultati:

o    prove di flessione su travi in cemento armato, in legno ed in acciaio

o    prove di carico su capriate

o    prove di compressione centrata ed eccentrica su pilastri e su pannelli murari

o    prove di carico laterale su telai monopiano e mono campata con e senza tamponamento

o    prove su pannelli murari armati e non armati anche in presenza di aperture

o    prove di carico su porzioni di volte e su archi

o    prove su travature reticolari in acciaio, lamiere, ecc.

                     o    prove su nodi di strutture intelaiate in c.a.