Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

CARMELO CALI'

Teoria fenomenologica della percezione pittorica

  • Autori: Cali', C.
  • Anno di pubblicazione: 2006
  • Tipologia: Capitolo o Saggio
  • Parole Chiave: percezione pittorica, psicologia percezione, fenomenologia
  • OA Link: http://hdl.handle.net/10447/30542

Abstract

In queste pagine esporrò la teoria della percezione pittorica di Husserl, che ritengo descrittivamente potente, vale a dire rispettosa delle proprietà che ordinariamente gli osservatori attribuiscono all’uso delle immagini, e non triviale dal punto di vista esplicativo, vale a dire in possesso un contenuto euristico sufficiente per individuare le regole e le proprietà specifiche della percezione pittorica anche se esse non sono immediatamente trasparenti agli osservatori ordinari. Il fine della mia esposizione è mostrare che, proprio grazie a tali caratteristiche, la teoria di Husserl potrebbe costituire un esempio di analisi e descrizione fenomenologica in grado di contribuire alla ricerca scientifica, nello specifico nell’ambito degli studi di psicologia della percezione o di scienza della visione. E’ ragionevole infatti credere che la fenomenologia di Husserl sia in grado di contribuire al dibattito attuale sulla percezione pittorica e che le condizioni fenomenologiche che essa individua come rilevanti in merito potrebbero costituire un punto di riferimento per valutare le conseguenze di teorie scientifiche alternative, ammesso che se ne appuri la correttezza e se ne condivida l’efficacia descrittiva e euristica.