Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

ALESSIO COLLURA

Curriculum e ricerca

Insegnamenti

Anno accademico Codice della materia Nome della materia CFU Corso di studi
2023/2024 03193 FILOLOGIA ROMANZA 6 LETTERE
2023/2024 19851 ORIGINI DELLE LINGUE E LETTERATURE ROMANZE 9 LINGUE E LETTERATURE - STUDI INTERCULTURALI

Pubblicazioni

Data Titolo Tipologia Scheda
2022 Apres que Adam fon gitatz de paradis. Una leggenda occitana sul legno della Croce Edizione critica di testi/di scavo Vai
2022 Cecilia Cantalupi, Il trovatore Guilhem Figueira. Studio e edizione critica (Travaux de Littératures Romanes – Études et textes romans du Moyen Âge), Strasbourg, Éditions de linguistique et de philologie, 2020, 496 p Recensione in rivista Vai
2022 Un aperçu sur la légende du bois de la Croix. Les deux rédactions occitanes issues du Post peccatum Adae Capitolo o Saggio Vai
2021 Re e lupi mannari: il Lai di Bisclavret e altri esempi dalla letteratura d’oïl Articolo in rivista Vai
2021 Approssimazioni a una "filologia per immagini". Ipotesi di lavoro per il Dit dou Lyon di Guillaume de Machaut Articolo in rivista Vai
2019 Approssimazioni alla “leggenda del legno della Croce” nell'Occitania medievale Capitolo o Saggio Vai
2019 Edizione interpretativa del canzoniere occitano G (Milano, Biblioteca Ambrosiana, R 71 sup.) Altro Vai
2019 Edizione diplomatica del canzoniere occitano G (Milano, Biblioteca Ambrosiana, R 71 sup.) Altro Vai
2018 «SENS E RAZOS D’UNA ESCRIPTURA». IL VANGELO OCCITANO DI NICODEMO Edizione critica di testi/di scavo Vai
2018 L’Istoria di Sant'Ursula di Antoni di Oliveri. Sul contesto e il testimone di un'agiografia in volgare siciliano del XV secolo Articolo in rivista Vai
2018 Guillem Godi, Si·l gen cors d’estieu es remas (BdT 219.1) Articolo in rivista Vai
2017 La letteratura didattico-religiosa tra Occitania e Catalogna: nuove prospettive sui contesti traduttivi dell’Evangelium Nicodemi Contributo in atti di convegno pubblicato in volume Vai
2017 DUE UNICA TRA LE «ALTRE SESTINE PROVENZALI»: QUAN PES QUI SUY, FUY SO QUE·M FRANH (BDT 376.2) ED ERAS, PUS VEY MON BENASTRUC (BDT 227.3) Articolo in rivista Vai
2017 'Sens e razos d'una escriptura'. Per una nuova edizione critica della traduzione occitana dell'Evangelium Nicodemi Contributo in atti di convegno pubblicato in volume Vai
2016 Guillem Peire de Cazals. D’una leu chanso ai cor que m’entremeta (BdT 227.8) Articolo in rivista Vai
2016 Dagli "Acta Pilati" all’"Evangelium Nicodemi", dall’"Evangelium Nicodemi" a "Sens et razos d’una escriptura". Sulla fonte principale del "Vangelo occitano di Nicodemo" Articolo in rivista Vai
2016 «Il sunt si biaus que c'en est une mervoie a voir». Zoologie e teratologie nel Devisement dou monde Articolo in rivista Vai
2016 "Sens e razos d'una escriptura". La teatralità del meraviglioso nel Vangelo occitano di Nicodemo Capitolo o Saggio Vai
2015 L'Evangelium Nicodemi e le traduzioni romanze Articolo in rivista Vai
2014 Escatologia occitana: riflessioni in margine ai racconti sull’Anticristo e sui Quindici segni del Giudizio Contributo in atti di convegno pubblicato in volume Vai
2013 Oltre Spitzer: «La bellezza artistica dell’antichissima elegia giudeo-italiana» Articolo in rivista Vai
2011 Guillem Peire de Cazals, Be·m plagr’ueymais qu’ab vos dona·m valgues (BdT 227.6) Articolo in rivista Vai