Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D086 - MECHANICAL, MANUFACTURING, MANAGEMENT AND AEROSPACE INNOVATION

Presentazione e obiettivi formativi

 

Anno Accademico

2020/2021

Titolatura

Mechanical, Manufacturing, Management and Aerospace Innovation

Eventuali curricula

No

Sede amministrativa

Palermo

Sedi consorziate

Nessuna

Dipartimento di Afferenza

Ingegneria

Partenariato

 

Coordinatore

Giovanna Lo Nigro

Coordinatore-vicario

 

Soggiorni di ricerca all’estero

12 mesi

Numero totale di posti banditi

9

Servizi offerti a Dottorandi

Home page Ingegneria


Presentazione e obiettivi formativi

La proposta di Dottorato di Ricerca in “Mechanical, Manufacturing, Management and AerospaceInnovation” è coerente con il modello a T “Global Engineer” definito dalla “National Accademy of EngineeringEducation” e dalla “National Science Foundation” adottato dalle più prestigiose scuole politecniche, che integra una molteplicità di competenze tecniche e scientifiche verticali con un insieme di capacità orizzontali di natura manageriale e imprenditoriale.

ll dottore di ricerca che il DI forma in quest’ambito è un "Entrepreneurial Technology Scientist" che ha competenze tecnico-scientifiche verticali nel campo della progettazione di processi e cicli di lavorazione e produzione innovativi con particolare riferimento ai sistemi di produzione ciberfisici nell’ambito della fabbrica intelligente; dello studio di materiali innovativi per dispositivi biomedici, organi artificiali, applicazioni meccaniche e aerospaziali attraverso il ricorso a metodologie computazionali avanzate e dell'ingegneria gestionale. Le competenze orizzontali riguardano la gestione dell'innovazione tecnologica, l'imprenditorialità, i modelli quantitativi per il supporto alle decisioni e la sostenibilità. La sinergia tra le competenze verticali, capitalizzata attraverso la visione trasversale assicurata dalle competenze orizzontali consentirà al dottore di ricerca di essere particolarmente attento all’esigenze di innovazione dei mercati e della società, potendo dare il suo contributo anche nella gestione delle emergenze sociali.

Sbocchi occupazionali e professionali previsti

La figura di dottore di ricerca che il Dipartimento di Ingegneria si appresta a formare è quella di un Entrepreneurial Technology Scientist. Il dottore di ricerca avrà competenze tecnico-scientifiche verticali in quattro degli ambiti di ricerca del corso di dottorato: l'ingegneria meccanica, l'ingegneria della produzione, l'ingegneria gestionale e l'ingegneria aerospaziale.

Le componenti verticali corrispondono a figure professionali  che trovano occupazione come figura di coordinamento sia in enti orientati alla ricerca sia in ruoli aziendali orientati alla ricerca e sviluppo.

Si individuano principalmente tre direttrici per la carriera futura: 1. proseguimento dell'attività di ricerca a livello post-dottorale presso istituti di ricerca Italiani ed esteri; 2. impiego presso aziende private principalmente all'interno di centri di ricerca e sviluppo, ma anche in altre funzioni aziendali come per esempio, la produzione e la gestione della catena logistica, il marketing, il controllo aziendale; 3. impiego presso società di servizi di consulenza di processo e/o strategica.

Infine, i futuri dottori di ricerca potranno essere candidati naturali alla gestione di progetti di ricerca industriale costituendo un fattore fondamentale di collegamento e di collaborazione tra aziende ed università.