Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D057 - INFORMATION AND COMMUNICATION TECHNOLOGIES

Presentazione e obiettivi formativi

 

Anno Accademico

2020/2021

Titolatura

Information and Communication Technologies

Eventuali curricula

Nessuno

Sede amministrativa

Università degli Studi di Palermo

Sedi consorziate

Nessuna

Dipartimento di Afferenza

Dipartimento di Ingegneria

Partenariato

Institut national de la recherchescientifique (INRS), Canada

Heriot-Watt University of Edinburgh, Regno Unito

UniversitLibre de Bruxelles, Belgio

Temple University, United States

University of Belgrade, Serbia

Coordinatore

Ilenia Tinnirello

Coordinatore-vicario

Alessandro Busacca

Soggiorni di ricerca all’estero

Almeno 6 mesi

Numero totale di posti banditi

7

Servizi offerti a Dottorandi

Home page Ingegneria

 

Presentazione e obiettivi formativi

Il Dottorato di Ricerca Internazionale in "Information and Communication Technologies" ha l’obiettivo di formare figure professionali, altamente specializzate, in grado di lavorare ad aspetti di ricerca e innovazione nello sviluppo, integrazione e applicazione di tecnologie ICT, che possano avere impatto in vari ambiti della società (salute, formazione, trasporti, sicurezza, lavoro, industria 4.0, energia, etc.). Per favorire l’esposizione a diverse competenze, in un settore in così rapida evoluzione come l’ICT, il corso nasce come percorso internazionale, con la possibilità di conseguire un doppio titolo con Università e Centri di Ricerca stranieri in convenzione (come l’INRS Canadese, leader nell’ambito delle tecnologie fotoniche, e la TempleUniversity di Filadelfia, sui temi dell’analisi dei dati). Il corso è attualmente inserito anche in una European Training Network (azione Marie Curie), sul tema delle comunicazioni con luce nel visibile (https://enlightem.eu)..

Gli ambiti di ricerca affrontati nel corso includono vari aspetti dell’ICT, dall'estremamente piccolo dei sistemi quantistici e nano-dispositivi, all’infinitamente grande delle applicazioni distribuite nella rete Internet globale: architetture software, tecnologie per il cloud, big data, cyber-physicalsystems, intelligenza artificiale e robotica; reti di telecomunicazioni, sistemi 5G, IoT, cyber-security; tecnologie abilitanti quali nanotecnologie, micro e nano elettronica, fotonica, risorse quantistiche controllabili, materiali avanzati e biotecnologie. Grazie ad un Collegio dei Docenti con competenze in vari ambito scientifico-tecnologici, si incoraggiano percorsi di studio e di ricerca multi-disciplinari, anche in collaborazione con esperti di altri domini di applicazione dell’ICT.


Sbocchi occupazionali e professionali previsti

In linea con il Programma Nazionale per la Ricerca e i “Principles for Innovative Doctoral Training” formulati a livello europeo, il corso di Dottorato in ICT cerca di formare profili internazionali, interdisciplinari, e spendibili su diversi settori, pubblici o privati.

Dottori di ricerca nel settore ICT sono richiesti non soltanto in centri di ricerca e Università, ma in misura crescente sia nell’industria dell’ICT tradizionale, per le reti di telecomunicazioni, la cyber-security, i sistemi elettronici, la fotonica e optoelettronica, la nanoelettronica, lo sviluppo di dispositivi a semiconduttore, etc., sia in altri ambiti industriali (con l’avvento della cosiddetta industria 4.0) per il monitoraggio, il controllo, l’ottimizzazione, le applicazioni robotiche in tutti i processi produttivi. E’ inoltre sempre più importante la figura del Data-Analyst, capace di estrarre informazioni e significati nuovi dalla crescente mole di dati disponibile, grazie alla disponibilità pervasiva di tecnologie ICT.

Il monitoraggio dei nostri dottorandi che hanno conseguito il titolo nel 2018 e 2019 (cicli XXX e XXXI, 10 dottorandi in totale) mostra che 2 hanno posizioni da RTD, 3 hanno ruoli da post-doc anche in istituti stranieri prestigiosi (MIT, INRS), 2 hanno avuto rapporti di collaborazione a vario titolo con il CNR e 3 lavorano invece in aziende ICT su temi di ricerca e sviluppo.

Esempi di aziende dove i nostri dottorandi hanno trovato occupazione sono: STMicroelectronics, Alenia Spazio, Telespazio, Engineering, Italtel, Telecom, Open Fiber, Galileo Avionica.