Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D095 - STUDI DI GENERE

Presentazione e Obiettivi formativi

Consorziato con L’Università degli Studi di Milano, il Dottorato in Studi di Genere ha lo scopo di promuovere la conoscenza approfondita della condizione delle donne seguendo un approccio scientifico che analizzi i contesti e le evoluzioni dal punto di vista storico, geografico, sociale, economico e culturale.

Gli studi di genere sono arrivati all'ambito accademico oramai cinquant'anni fa provenienti dal movimento femminista; oggi il bagaglio di studi e di ricerche è molto articolato, e sono state progressivamente approfondite, secondo diverse metodologie, le analisi delle problematiche più di recente concentrate intorno al genere e al suo impatto sociale.

L'ottica di partenza è quella giuridica, da fecondare con approcci diversi provenienti dalla ricerca sociale, che consentiranno sia l'individuazione di percorsi di ricerca originali per temi oramai classici, sia di retroagire sul sapere giuridico, ancora troppo legato a categorie impermeabili alle nuove prospettive aperte dagli studi di genere, come anche sui metodi della ricerca sociale, sia di costruire una formazione universitaria specialistica superiore capace di innovare le categorie concettuali esistenti, sia di progettare nuovi strumenti di azione.

Il Dottorato in Studi di Genere intende formare esperti in politiche e gestione delle questioni di genere anche, ma non solo, nella Pubblica Amministrazione, capaci di analizzare tutto lo spettro degli studi di genere, attraverso un percorso multidisciplinare, interdisciplinare e intersezionale, alimentando interrogativi sulla giustizia, sulle forme di potere, sulle discriminazioni, sul ruolo delle Istituzioni.

Obiettivi principali del dottorato sono i seguenti:

  • ricostruire in prospettiva storica e teorica i fondamenti epistemologici, culturali, politici, economici e sociali delle disuguaglianze di genere;
  • offrire un quadro articolato, critico e approfondito delle principali ricerche in tema di studi di genere atto ad impadronirsi degli strumenti e delle risorse per la ricerca scientifica nel settore;
  • vagliare e innovare gli strumenti giuridici e politici - le cosiddette politiche di genere - nell’attuale contesto normativo domestico e internazionale, con attenzione critica ai diversi settori e alle principali applicazioni;
  • individuare approcci e metodi per la valorizzazione della ricerca interdisciplinare e plurale negli studi di genere, inclusi approcci de-coloniali;
  • collegare i risultati della ricerca scientifica alla elaborazione di politiche e strategie di empowerment in una prospettiva aperta ai diversi contesti (formativo, lavorativo, professionale, istituzionale, culturale);
  • formare esperti in bilancio di genere nelle istituzioni pubbliche, a partire dalle Pubbliche amministrazioni.