Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Centro per l’innovazione e il miglioramento della didattica universitaria

CIMDU

Premessa
In linea con il Piano Strategico, uno dei principali obiettivi dell’Ateneo consiste nel miglioramento continuo della qualità della didattica. In particolare, tra le priorità strategiche dell’Ateneo di Palermo vi sono le azioni per la formazione e il sostegno della professionalità docente, professori e ricercatori.
Innovare la didattica universitaria è altresì una delle priorità strategiche a livello nazionale ed europeo e un’urgenza rilevante a fronte delle complesse e rapide trasformazioni sociali e al significativo cambiamento della domanda formativa, in crescita e proveniente da un’utenza sempre più differenziata.
Si costituisce pertanto il ‘Centro per l’innovazione e il miglioramento della didattica universitaria’ (di seguito CIMDU) dell’Ateneo di Palermo.

Finalità del Centro
Obiettivi primari del CIMDU sono il miglioramento della qualità dell’insegnamento, anche attraverso l’aggiornamento e la qualificazione dei docenti universitari, e il monitoraggio dell’efficacia dei percorsi di formazione degli apprendenti.
In particolare, il Centro si propone di favorire la qualificazione della professionalità docente, dell’insegnamento e dell’apprendimento, in un contesto educativo dove gli studenti siano stimolati al ragionamento critico, coinvolti attivamente e adeguatamente supportati nel loro percorso di crescita.

Azioni
A questo fine il Centro promuove, attraverso ricerche, progetti, seminari di studi, le seguenti azioni:
- Verifica del possibile ricorso a nuove pratiche, innovazioni e sperimentazioni, anche di nuove tecnologie
- Verifica costante, e implementazione, della valutazione formativa rispetto alla a quella sommativa
- Integrazione tra ricerca, didattica e innovazione
- Scambio e valorizzazione di “buone pratiche”
- Estensione delle attività di mentoring
- Attività di ricerca sui temi dell’insegnamento-apprendimento in contesti accademici
- Adesione alla rete a livello nazionale e internazionale per la condivisione di progetti ed esperienze
- Ricerca di finanziamenti (bandi per innovazione della didattica etc)
- Proposte agli o.d.g. di azioni specifiche per migliorare la qualità della didattica
- Promozione della didattica speciale per l'inclusione