Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Matematica e Informatica

8-apr-2016

Galileo Festival dell’Innovazione

Giunto ormai alla quarta edizione il festival è un luogo di dibattito sui temi dell’innovazione tecnologica e del suo rapporto con lo sviluppo economico e sociale del nostro paese. Vuole infatti essere un luogo di dialogo tra grandi, piccole e medie aziende, centri di ricerca e istituzioni e mondo dell’Università, attraverso il coinvolgimento dei giovani e degli innovatori.

Galileo-Festival dell’Innovazione è promosso dall’Università di Padova, dal Comune di Padova e dal sito VeneziePost; il direttore della manifestazione è Massimo Sideri, innovation editor Corriere della Sera.

Tra gli ospiti confermati di questa edizione: Giorgio Metta, direttore dell'iCub Facility all'IIT (Istituto Italiano di Tecnologia); Davide Dattoli, cofondatore di Talent Garden; rappresentanti di Blablacar ed Airbnb; Piero Angela; Stefano Menti, Senior Growth Manager presso Facebook; Filippo Ongaro, Medico, autore, divulgatore scientifico; Till Roenneberg, professore di cronobiologia presso l'Istituto di Psicologia Clinica della Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco di Baviera; Giangiacomo Olivi, alla guida del dipartimento italiano IPT (intellectual property & technology) dello studio legale internazionale DLA Piper; Massimiano Bucchi, professore di Sociologia della Scienza e di Comunicazione, Scienza e Tecnica all'Università di Trento; Derrick de Kerckhove, docente presso il Dipartimento di Scienze Sociali dell'Università degli Studi di Napoli Federico II dove è titolare degli insegnamenti di "Sociologia della cultura digitale" e di "Marketing e nuovi media". Numerosi anche gli imprenditori presenti, tra cui il patron della Geox Mario Moretti Polegato e Francesco Caio, amministratore delegato e direttore generale del gruppo Poste Italiane.

Tra le novità di quest’anno sarà realizzata una Cittadella dell’Innovazione, dove saranno visibili i progetti di ricerca di numerosi dipartimenti universitari. Una modalità che permetterà di toccare con mano e conoscere da vicino come appare il futuro della tecnologia e della società attraverso seminari divulgativi, specialistici e incontri tenuti da esperti e docenti di vari dipartimenti universitari spaziando dalle neuroscienze ai beni culturali.

Ulteriori informazioni al link: http://www.galileofestival.it/