Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Comunicazione Istituzionale

Newsletter dell'Università degli studi di Palermo Direttore responsabile dr. Pino Grasso

News n.71 del 25 ottobre 2013

In questo numero:

IN PRIMO PIANO

  • Riaperti i termini di immatricolazione: 1.700 posti disponibili

NOVITÀ UNIPA

  • Master arrivano prestiti d’onore, contratti di apprendistato, stage nelle imprese
  • 2 Laurea in lingua italiana per quattro studentesse vietnamite
  • Il Premio Nobel Luc Montagnier al Congresso Nazionale della Società Italiana di “Patologia e Medicina orale”

BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’

  • Borse Leonardo da Vinci per tirocini all’estero
  • Dottorati di ricerca Università “G. d’Annunzio”
  • Conferenza HASSACC
  • UNICinema proposta alternativa all'università tradizionale per chi vuole fare cinema
  • Master universitario di I livello in “Diritto Sanitario”
  • Premio di laurea diritto della comunicazione e delle tecnologie
  • Borse di studio all’Accademia Nazionale dei Lincei
  • Forum sulla Sostenibilità
  • Premio Matteo 2013
  • Bando di concorso “Cesare Bonacossa”

INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI

  • Un sabato ricco di luoghi da visitare e di appuntamenti per “Le Vie dei Tesori”
  • La scienza con   leggerezza... da Mondadori Multicenter
  • All’Orto Botanico “Hortus Amoenissimus di Franciscus de Geest”
  • Master in Architettura del Paesaggio
  • Grecia 2013: una cavia all’ombra della svastica
  • Conferenza stampa dell’Associazione Push
  • Seminario Nazionale sull’offerta formativa flessibile, orientata alle competenze
  • Congress on Cactus Pear and Cochineal
  • Allo Steri la conferenza “SustainIT – Sustainable Internet and ICT for Sustainability”

ECO DELLA STAMPA

  • Job&Orienta 2013: trovare lavoro a scuola
  • Nasce Pandoracampus, la piattaforma online per la formazione superiore

__________________________________________________________________________

IN PRIMO PIANO
1. Riaperti i termini di immatricolazione: 1.700 posti disponibili

Studenti CotBando di riapertura delle immatricolazioni all’Università di Palermo. Sono ancora disponibili infatti, in 44 corsi di laurea, circa 1.700 posti. A essere liberi, oltre ai posti rimasti vacanti per lo scorrimento delle graduatorie, sono quelli nei corsi di studio dove i candidati sono stati in numero minore dei posti messi a concorso. Verranno inoltre utilizzati per gli studenti comunitari anche i posti che originariamente erano da utilizzare per gli studenti extracomunitari.
“Il provvedimento – afferma il prorettore vicario Vito Ferro - ha lo scopo di concludere, in tempi brevi, le procedure di immatricolazione degli studenti, e consentire l'assegnazione dei posti ancora disponibili prima dell'inizio delle lezioni del primo anno, previsto dal calendario didattico di Ateneo il 4 novembre”.
Il bando è quindi rivolto, in ordine di priorità:
- A coloro che sono risultati idonei nel corso di studio prescelto per scorrimento di graduatoria.
- Ai candidati soprannumerari idonei che hanno partecipato al test di accesso a corsi di studio della facoltà in cui vogliono immatricolarsi, ma non hanno trovato collocazione nel corso di studio prescelto.
- Ai candidati che sono risultati vincitori del posto al corso di studio prescelto, anche per successivo scorrimento, ma non hanno formalizzato la procedura di immatricolazione.
- Ai candidati che si sono collocati in graduatoria senza rientrare nel numero di posti disponibili.
- Ai candidati che abbiamo pagato il Mav con il contributo per partecipare ai test, e non li abbiano poi svolti.
- Ai candidati che si siano immatricolati al primo anno accademico e vogliano cambiare corso.
- Ai candidati che abbiamo partecipato ai test in altro Ateneo italiano
- Ai candidati che vogliano trasferirsi da altro Ateneo e siano in possesso di meno di 25 crediti formativi.
Sono esclusi i corsi di studio a programmazione nazionale: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria, Professioni sanitarie, Architettura, Ingegneria edile-architettura, Scienze della formazione primaria.
I corsi che hanno il maggior numero di posti ancora disponibili sono quello in Beni culturali ad Agrigento (175 su 230) alla facoltà di Lettere; Scienze della comunicazione per la cultura e le arti (158 su 297) alla facoltà di Scienze della formazione; Scienze politiche e delle Relazioni internazionali (108 su 300) alla facoltà di Scienze politiche; Educazione di comunità a Scienze della formazione (102 su 230); Lettere (80 su 300).
La domanda deve essere consegnata alle Segreterie studenti, edificio 3 di viale delle Scienze (riferimenti, signori Angelo Sarzana e Anna Maria Lorito) o inviata via mail all’indirizzo segreterie.studenti@unipa.it, entro il prossimo 30 ottobre, riportando obbligatoriamente nell’oggetto “Immatricolazione fuori termine”. Le graduatorie verranno pubblicare entro il 4 novembre 2013.

NOVITÀ UNIPA
1. Master arrivano prestiti d’onore, contratti di apprendistato, stage nelle imprese
IMaster 2013 Master dell’Università di Palermo cambiano pelle e propongono un’offerta formativa strettamente legata al mondo del lavoro e sostenuta, per gli studenti, da contratti di apprendistato erogati dalla Regione, prestiti d’onore erogati dalle banche, borse di studio Inpdap per i dipendenti pubblici e i loro figli.
La presentazione al Polididattico di viale delle Scienze, con il rettore Roberto Lagalla, la delegata del rettore ai master Maria Crescimanno, la responsabile amministrativa Liliana Mortelliti. Polididattico gremito da centinaia di studenti, da rappresentanti delle imprese coinvolte, dai responsabili dei singoli master. Dopo la presentazione generale, si sono svolte sessioni singole nelle aule, dedicate ciascuna ai diversi ambiti tematici: Dalla Medicina alle Tecnologie, dal Turismo ai Beni culturali. Tanti i master che sono trampolino col mondo del lavoro, da quello in Hospitality management and Food & attivato con l’Università della Florida, che consentirà agli studenti di essere assunti nelle imprese del turismo con contratti di apprendistato (già 25 imprese interessate ad assumere), a quello in Marketing territoriale che ha intrecciato rapporti proficui con le realtà istituzionali e imprenditoriali di Alcamo, a quello per manager delle aziende del settore vitivinicolo (Masv) che può vantare un dato di occupazione dei propri studenti dell’80 per cento.
In totale 46 percorsi formativi di tre diverso tipo: 5 master di primo livello (quindi rivolti a chi ha una laurea triennale) di durata biennale che sono una novità assoluta; 11 master di primo livello di durata annuale; 30 master di secondo livello (quindi rivolti a chi ha una laurea magistrale) di durata annuale. Tante le novità: i master biennali di primo livello, che “valgono” 120 crediti formativi, consentiranno a chi li frequenta di utilizzare fino a 60 Cfu per la contestuale iscrizione a un corso di laurea magistrale. E, per la prima volta, sarà possibile iscriversi alle selezioni per tutti i master anche se non si è ancora ottenuto il titolo di laurea, che potrà essere presentato all’avvio dei corsi. Ma il cambiamento più significativo riguarda l’impostazione globale dei corsi. “Basta con le duplicazioni dell’offerta formativa dei corsi universitari – dice il rettore – basta con l’autoreferenzialità. Quest’anno il corpo docente dei master sarà composto per il 50 per cento da soggetti esterni al sistema universitario, provenienti dal sistema delle professioni e dalle istituzioni. E per master di secondo livello sarà obbligatoria un’esperienza di lavoro nelle imprese. I professori forniranno il quadro culturale di riferimento, ma saranno forniti strumenti per avere contezza del mondo del lavoro, che è profondamente mutato. Il posto fisso, croce e delizia della nostra generazione, è sempre più difficile da reperire. Il lavoro va inventato e costruito, e questo lo sappiamo bene, per questo offriamo ai nostri studenti anche corsi di autoimprenditorialità per stimolare un approccio diverso all’occupazione”.
Ma radicalmente innovativo, in tempi di crisi, è anche il sostegno fornito ai ragazzi che intendano frequentare i master. “Abbiamo chiuso un’intesa con due primari istituti bancari – aggiunge il rettore - uno dei quali offre finanziamenti per l’iscrizione ai corsi di laurea, l’altro per i master e la mobilità internazionale, come gli studenti Erasmus. È vero che l’Università di Palermo anticipa l’80 per cento dell’indennità Erasmus ai suoi studenti in partenza, ma spesso l’indennità non è sufficiente a sostenere le spese di viaggio e di soggiorno. E quante sono le famiglie in grado di intervenire oggi in questa regione? Ecco allora l’accordo sui prestiti d’onore, che finanzierà anche i master. E, attenzione, sarà l’Università a garantire con le banche per la restituzione del finanziamento, non le famiglie. Un patto d’onore con i nostri studenti”. A questo strumento di sostegno si aggiungono i contratti di apprendistato della Regione siciliana (che consentono alle imprese che assumono notevoli sgravi fiscali) e le borse di studio Inpdap rivolte ai dipendenti e ai figli di dipendenti della pubblica amministrazione.

2. Laurea in lingua italiana per quattro studentesse vietnamite
Grazie all’accordo fra l’Università di Palermo e quella di Hanoi, quattro studentesse vietnamite si sono laureate nella facoltà di Lettere e Filosofia in Mediazione linguistica e italiano come lingua seconda. Il progetto offre la possibilità di trascorrere un intero anno accademico nell’Ateneo siciliano e di conseguire un titolo di studio che ha validità sia in Italia che in Vietnam. Le quattro studentesse si chiamano Tue Quyen Nguyen, Nhat Anh Le, Hoang Van Ho, Thi Thuy Dung Nguyen.
Dopo avere fatto una parte del loro percorso di studio ad Hanoi, hanno scelto di venire a Palermo e di proseguire qui il loro percorso accademico. Dopo la laurea di primo livello si sono tutte iscritte in una laurea specialistica. Presenti Pasquale Assennato, prorettore alle Relazioni internazionali e Thi Phuong Thao Dang, docente dell’Università di Hanoi, che insieme a Mari D’Agostino, docente di Linguistica italiana e direttrice della Scuola di lingua italiana per Stranieri dell’Ateneo di Palermo (Itastra), coordina il progetto di collaborazione fra le due Università. “Una delle frasi che ho riportato nella mia tesi sulla Didattica dell’Italiano - dice emozionata e felice Tue Quyen Nguyen, una delle studentesse neo-laureate - è capace di sintetizzare anche il nostro percorso: se l’ambiente lo permette chiunque può imparare tutto quello che sceglie di imparare. Palermo e la sua Università mi hanno accolto e mi hanno permesso di crescere. Di questo sarò sempre grata”.
“Questo accordo – dice Mari D’Agostino - ha aperto la strada ad altre collaborazioni. Ne è stata testimonianza l’aula della facoltà di Lettere gremita di studenti vietnamiti iscritti a vari corsi di laurea dell’Ateneo. Fra loro un gruppo di una decina di studenti e dottorandi di Ingegneria elettrica che beneficiano pure di un accordo di collaborazione e scambio fra la nostra Università e quella di Hanoi”.
Un altro successo di Itastra, l’unica scuola di lingua italiana per stranieri del Sud Italia, nata nel 2008 per promuovere attività didattiche,di formazione, di consulenza e di ricerca nel campo dell’insegnamento dell’italiano come lingua seconda e straniera. Una realtà che guarda ai processi di internazionalizzazione dell’Ateneo, promuovendo corsi mirati a studenti Erasmus, studenti stranieri iscritti all’Ateneo, dottorandi stranieri, visiting scholar e visiting professori; al complesso e variegato mondo dell’immigrazione nelle sue diverse componenti (adulti, bambini e ragazzi) e tipologie (associazioni, organizzazioni, organismi pubblici); all’emigrazione siciliana all’estero e in particolare alle seconde e terze generazioni; al turismo internazionale culturale e giovanile interessato a corsi di lingua all’interno di soggiorni-studio o vacanza. Itastra organizza corsi intensivi di lingua e cultura italiana Summer School (da luglio a settembre) e Winter School (febbraio). Durante tutto l’anno attiva corsi ordinari intensivi e semi-intensivi rivolti sia a studenti del progetto Erasmus e Marco Polo che a studenti stranieri iscritti all’Università di Palermo.

3. Il Premio Nobel Luc Montagnier al Congresso Nazionale della Società Italiana di “Patologia e Medicina orale”
Dal 10 al 12 ottobre si è svolto all’Università Cattolica del Sacro Cuore - Policlinico “A. Gemelli” a Roma il XII Congresso Nazionale (II Internazionale della Società italiana di Patologia e Medicina orale), presieduto da Giuseppina Campisi dell’Università di Palermo, sotto l’alto Patronato della Presidenza della Repubblica, i patrocini dei Ministeri dell’Istruzione e della Sanità, di vari Atenei e Organi Collegiali Italiani, tra cui la Facoltà di Medicina e Chirurgia e il Dipartimento di Discipline Chirurgiche, Oncologiche e Stomatologiche dell’Ateneo di Palermo.
Il sabato 12 si è svolto nella stessa sede il Simposio internazionale sull’osteonecrosi delle ossa mascellari (ONJ) da Bisfosfonati e altri agenti anti-riassorbitivi - anti-angiogenici, patrocinato e finanziato (by Grant AIFA) dall’Azienda Ospedaliera Policlinico “Paolo Giaccone, che dal 2007 ha istituito un percorso trasversale per la cura e la prevenzione di ONJ (PROMaB, con patrocinio Assessorato Regionale Sanità). Il titolo del Congresso è stato “Infection, Inflammation and Carcinogenesis: Evolving Concepts in Oral Diseases”. Il titolo e le tematiche relate sono proprie della mission della SIPMO, che è quella di favorire lo studio e il progresso delle conoscenze scientifiche e cliniche nel campo della Medicina e della Patologia orale.
Fiore all’occhiello è stata la Lectio Magistralis tenuta dal Premio Nobel 2008 per la Medicina e la Fisiologia, prof. Luc Montagnier. Tra i temi che appassionano il Professor Montagnier c’è infatti la relazione possibile tra l’infezione da HIV e altri virus e lo sviluppo di tumori, nonché il ruolo delle infezioni nelle malattie croniche. Si sono svolti anche un corso pre-congressuale teorico-pratico su "New Diagnostic Technologies in Oral Medicine" e uno post-congressuale su “Pediatric Oral Pathology: Lessons Learned from challenging cases”, particolarmente apprezzati e seguiti.
Consegnati, infine, gli Awards: premio “Valerio Margiotta per la migliore tesi di Laurea, premi e menzioni per migliori comunicazioni orale e poster. Al dr. Domenico Compilato, assegnista UNIPA è stato conferita la Menzione (secondo posto pari merito) nella sessione poster, tra gli oltre 60 lavori presentati dalle scuole italiane di Patologia e Medicina orale e pubblicati come proceedings su Ann Stomatol 2013 (ISSN 1824-0852).

BANDI – CONCORSI – OPPORTUNITA’
1. Borse Leonardo da Vinci per tirocini all’estero
Scegli chi vuoi essereIl Collegio Universitario ARCES, per il 2013/2014, promuove 42 borse per tirocini all’estero nell’area professionale dell’Architettura, del Non profit e dell’Informatica nell’ambito del progetto di Mobilità Leonardo da Vinci “Towards Europe 2020 – Development of skills.
Il progetto prevede lo svolgimento di tirocini lavorativi nei paesi partner (Spagna, Portogallo, Irlanda, Francia, Repubblica ceca, Germania, Austria) della durata complessiva di 16 settimane, rivolti a persone disponibili sul mercato del lavoro (diplomati, laureati, disoccupati, in cerca di prima occupazione, lavoratori, lavoratori autonomi o persone disponibili sul mercato del lavoro che intendono svolgere un periodo di tirocinio lavorativo all’estero in un contesto di formazione professionale). La data di scadenza per la presentazione della domanda di candidatura è fissata per il 7 novembre 2013.
Info: www.arces.it/leonardo

2. Dottorati di ricerca Università “G. d’Annunzio”
Pubblicato all’albo di ateneo dell’Università degli studi “G. d’Annunzio”Chieti di Pescara, il concorso relativo al bando per il 29° ciclo di dottorati di ricerca. I concorsi per titoli ed esami hanno una durata triennale, i posti disponibili sono 99 di cui 62 con borsa di studio del valore di 13.638,47 euro annui. Possono partecipare al bando coloro che alla data di scadenza del bando siano in possesso di laurea magistrale o equivalente. Le domande di partecipazione al bando devono pervenire entro il 4 novembre 2013, attraverso l’apposito form reperibile sul sito della pagina www.scuolasuperiore.unich.it

3. Conferenza HASSACC
Si terrà dal 18 al 22 novembre la conferenza virtuale internazionale Human And Social Sciences at the Common Conference organizzata dall’Università di Trnava, Slovacchia, University St. Kliment Ohridiski in Bitola, Macedonia e University Christian “Dimitrie Cantemir”, Romania.
L’obiettivo della conferenza è quello di fornire una piattaforma per studenti, ingegneri, ricercatori e scienziati per condividere informazioni e idee nelle recenti tendenze nel campo delle scienze umane e sociali. Gli Atti del Convegno saranno pubblicati dalla SADE. I potenziali autori sono invitati a presentare i lavori che non siano già stati pubblicati o sottoposti in esame in altre conferenze.
Info: http://www.hassacc.com/

3. UNICinema proposta alternativa all'università tradizionale per chi vuole fare cinema
Una alternativa al sistema educativo teorico e tradizionale che si pone l’obiettivo di formare con esperienze dirette e sul campo, giovani professionisti capaci d’inserirsi, con significative competenze, nel mondo del cinema, è quello che si prefigge UNICinema: una proposta alternativa all'università tradizionale per chi vuole fare cinema.
Durante i tre anni del corso verranno affrontate varie tematiche: 1° anno: teoria e pratica, 2° anno: operatività, 3° anno: esperienze sul campo. I corsi avranno inizio lunedì 4 novembre 2013 e si terranno a Roma, in via Carlo Botta 19.
Info: www.scuolasentieriselvaggi.it - E-mail info@scuolasentieriselvaggi.it

4. Master universitario di I livello in “Diritto Sanitario”
Il Master universitario di I livello in “Diritto Sanitario” dell’Università di Bologna si rivolge ai laureati in possesso di laurea (anche triennale), in giurisprudenza, economia, Scienze politiche e di ulteriori lauree ritenute equipollenti. Il corso si prefigge l’obiettivo di formare professionisti nel settore sanitario e sociale, con il fine del loro inserimento in aziende sanitarie, strutture socio-assistenziali, cooperative sociali, imprese in genere nonché di fornire una preparazione specialistica utile anche all’esercizio di attività professionali.
Il corso dà titolo al riconoscimento di n. 24 crediti formativi da parte del Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Bologna e ad un semestre di pratica. Le iscrizioni devono essere formalizzate entro il 12 dicembre 2013. Le lezioni si svolgeranno dal 24 gennaio 2013 al 16 gennaio 2013 a Bologna, presso la Spisa in Via Belmeloro, 10.
Info: www.almawelcome.unibo.it

5. Premio di laurea diritto della comunicazione e delle tecnologie
Lo Studio Legale Portolano Cavallo, bandisce la V edizione del Premio di Laurea in Diritto della Comunicazione e delle Tecnologie, destinato ad un neolaureato in Giurisprudenza che abbia discusso la tesi di laurea specialistica o a ciclo unico avente come oggetto un argomento relativo al diritto della comunicazione e delle tecnologie. Il premio consiste in una somma in denaro di 2.000 euro. Possono concorrere al premio i laureati che hanno discusso la tesi nel periodo compreso tra il 15 novembre 2012 e il 15 novembre 2013, presso una università italiana.
I candidati dovranno far pervenire entro il 31 dicembre 2013 presso la sede di Roma di Portolano Cavallo Studio Legale, via Rasella n. 155, un plico recante come oggetto “Premio di laurea in diritto della comunicazione e delle tecnologie”, contenente la domanda di partecipazione, copia cartacea della tesi, copia della tesi in formato word, abstrat della tesi, certificato di laurea con il punteggio degli esami sostenuti, copia del currriculm vitae e fotocopia del documento di identità.
Infotel: 06/696661.

6. Borse di studio all’Accademia Nazionale dei Lincei
L’Accademia Nazionale dei Lincei di Roma bandisce una pubblica selezione per due borse di studio post dottorato “Raffaele Pettazzoni” per ricerche nel campo della storia delle religioni. Ciascuna borsa del valore di 12.000, ha la durata di un anno e non è rinnovabile. Possono partecipare alla selezione cittadini italiani e degli stati membri dell’Unione Europea che siano in possesso di un Dottorato di ricerca nel campo della Storia delle religioni alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda e i dipendenti pubblici purché siano posti in aspettativa senza assegni dal datore di lavoro per tutta la durata della borsa.
La domanda di ammissione, redatta in carta libera, deve essere indirizzata per mezzo raccomandata con avviso di ricevimento alla Segreteria dell’Accademia Nazionale dei Lincei, via della Lungara 10 – 00165 Roma, entro e non oltre il 31 ottobre 2013.
Info: www.lincei.it - Tel: 06/68027546 – 06/68307831 Fax 06/68307831 E-mail: uffici.premi@lincei.it

7. Forum sulla Sostenibilità
Una giornata dedicata alla Corporate Social Responsability, per un futuro più vicino all’uomo è la nuova assise che Comunicazione Italiana ha organizzato con il Forum della sostenibilità.
Un appuntamento quello di giovedì 31 ottobre 2013, a Milano, presso lo Spazio Oberdan, pieno di incontri, dibattiti, case history, studi, ricerche, visioni, dove parteciperanno 30 speaker e oltre 500 invitati tra giornalisti, top manager e professionisti della CSR sia d'impresa che della PA, comunicatori, rappresentanti istituzionali e del no profit che avranno la possibilità di confrontarsi su come sarà possibile intraprendere la strada dello sviluppo sostenibile nelle sue varie declinazioni, sociale, istituzionale, ambientale ed economico, muovendo dalla responsabilità sociale d’impresa.
Il modello con cui si ispira questo Meeting è quello crowdsourcing in tutte le sue fasi, dall’ideazione alla realizzazione, fondandosi su i contributi dei partner.
I partner condividono con l’organizzazione gli obiettivi e colgono l’opportunità di promuovere la propria immagine, mettere in evidenza expertise e best practiche, creare opportunità di business ed interagire direttamente con i manager e professionisti che intervengono.
L’iscrizione al convegno avverrà fino ad esaurimento posti mediante registrazione all’indirizzo di posta elettronica: segnala@comunicazioneitaliana.it
Info:
www.forumsostenibilità.it

8. Premio Matteo 2013
Il Rotaract Club Firenze Brunelleschi, per stimolare la ricerca e la progettazione relative al miglioramento della sicurezza stradale e mantenere viva la memoria di Matteo, bandisce il concorso “Premio Matteo”. Possono partecipare coloro che hanno discusso una tesi di laurea (vecchio ordinamento, triennale o specialistica) o di dottorato di ricerca sulla ricerca e la progettazione relative al miglioramento della sicurezza stradale. Al vincitore andrà la somma di 2 mila euro.
Il modulo della domanda scaricabile dal sito adeguatamente compilato, insieme alla tesi rilegata, al certificato di Laurea e all’estratto che sintetizzi il lavoro svolto, dovrà pervenire entro il 15 novembre 2013, al Rotaract Club Firenze Brunelleschi, c/o Grand Hotel Villa Medici, via il Prato 42, 50127 Firenze.
Info: www.premiomatteo.com

9. Bando di concorso “Cesare Bonacossa”
L’Università di Pavia bandisce a concorso il premio di laurea “Cesare Bonacossa” per una tesi in studi sull’Asia meridionale e orientale discussa in una Università italiana durante gli anni accademici 2009/10, 2010/2011 e 2011/2012. L’importo del premio è di 2.000 euro e sarà assegnato durante la cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2013/2014.
Le domande in carta libera, indirizzate al Magnifico Rettore, dovranno essere presentate entro il giorno 31 ottobre 2013, indicando recapito, data e luogo di nascita, residenza, codice fiscale, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica posseduto, attraverso spedizione a mezzo raccomandata postale con avviso di ricevimento o consegna all’Ufficio Protocollo dell’Università di Pavia.
Info: http://www.unipv.eu/site/home/naviga-per/laureati/premi-di-studio.html

INCONTRI, CONFERENZE, CONVEGNI, SPETTACOLI
1. Un sabato ricco di luoghi da visitare e di appuntamenti per “Le Vie dei Tesori”
Vie tesori pubblicoIniziative per i più piccoli, passeggiate d'autore, mostre e incontri con grandi ospiti per "Le vie del tesori", il Festival di luoghi e idee promosso dall’Università di Palermo e inserito nel programma di Palermo Capitale della cultura 2019. Trenta luoghi di arte, scienza e natura rimarranno aperti questo fine settimana, visitabili con le guide dell'Associazione degli Amici dei Musei siciliani: domani debutta il Palazzo Reale di Palermo che per l’occasione – grazie alla collaborazione della Fondazione Federico II – apre eccezionalmente le porte del suo piano parlamentare, con la Sala Gialla adibita al ballo all’epoca dei Borboni e la Sala Rossa con i suoi arredi sontuosi. L’itinerario comprende la Sala d'Ercole, la Sala dei Vicerè, la Sala ex presidenti, la Sala pompeiana, la Sala dei Venti, la Sala di Ruggero, la Sala dei paesaggi siciliani, e appunto il piano parlamentare. Non è inserita nel percorso la Cappella Palatina, che continuerà a essere visitabile con biglietto ordinario della Fondazione Federico II. E non sarà visitabile all'interno delle Vie dei Tesori, al contrario di quanto previsto, la Sala del duca di Montalto, perché vi è allestita una mostra cui si accede con biglietto separato. Sabato il Palazzo sarà aperto per la manifestazione dalle 8.15 alle 16.30 (ultimo ingresso alle 15.45), e domenica dalle 8.15 alle 13 (ultimo ingresso alle 12.15).
Ad aprire le porte per la prima volta con visite guidate sono anche l'Archivio storico comunale, uno scrigno inesauribile di tesori, con settemila metri di scaffalature lignee cariche di carte e volumi manoscritti che custodiscono la memoria di sette secoli della città di Palermo; il Museo di Mineralogia in via Archirafi, un viaggio nei segreti della terra tra rocce, vulcani e microscopi . Resta purtroppo chiuso, dopo il sopralluogo dei tecnici dell’Università, il Museo di zoologia Doderlein: è stato risolto il distacco di intonaci nella sala antistante al museo ma è stato riscontrato un problema nell’aula superiore su cui si devono fare ulteriori indagini.
Accanto ai luoghi, si va alla scoperta della città con le passeggiate attraverso itinerari a tema (su prenotazione). Domani (sabato) si può andare sulle tracce dell'acqua a Palermo, un tempo lussureggiante giardino, con Silvia Messina; alla scoperta del Convento di Santa Maria di Gesù, con la tomba e il cipresso di San Benedetto il Moro, con Giuseppe Dragotta; delle antiche torri d'acqua con Mario Pintagro e del parco di Villa D'Orleans che ospita ottocento animali di 180 specie, illustrati eccezionalmente da Nicola Lauricella, gestore del parco fondato dal padre. Domenica mattina, invece, si può andare alla scoperta della costa di Palermo in bici con Bic-Bici in città o delle tracce acustiche della Palermo multietnica con il compositore Lelio Giannetto o ancora farsi condurre da Laura Anello, curatrice della rassegna, tra luoghi e personaggi della storia dell'Inquisizione tra caccia alle streghe, misteri ed eresie.
Si partecipa alle visite a luoghi e alle passeggiate con un contributo di 1 euro (se si acquista un carnet da 10) o di 2 euro (per un solo ingresso), fondi che servono a sostenere le spese di una manifestazione autofinanziata, se si esclude il sostegno in termini di servizi e patrocini di alcune istituzioni cittadine: l’Università, l’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo, gli assessorati regionali al Turismo e ai Beni culturali.
Ricco anche il calendario degli eventi, tutti gratuiti e aperti al pubblico fino all'esaurimento dei posti disponibili. Domani (sabato) alle 11, a Palazzo Fernandez, Alessandra Buccheri, docente di Storia dell’arte moderna e di Storia della decorazione, condurrà un "viaggio" attraverso gli stucchi di Giacomo Serpotta, tra tradizione e innovazione mentre alle 11.30 alla Facoltà di Giurisprudenza si farà colazione con il professore parlando di mafia nel XXI secolo: ospiti la sociologa Alessandra Dino e lo storico Salvatore Lupo.
Alle 16 tra i viali e i padiglioni dell’ex manicomio di Palermo "Le vie della mente", la performance teatrale e musicale itinerante sui temi della follia e dell'eresia a cura di Teatro Atlante e di Comunità Urbane Solidali (si replica domenica alle 16), mentre alle 17 alla facoltà di Giurisprudenza la storia straordinaria di un'eretica della psicanalisi: Alexandra Wolff-Stomersee, moglie di Giuseppe Tomasi di Lampedusa e allieva di Anna Freud, viene raccontata dal suo ultimo allievo, Giancarlo Decimo.
Alle 18 all'Archivio storico comunale in via Maqueda, "L'eresia della verità", storia della scoperta di un archivio segreto a Vienna rivelata da David Vyssoki e Cristina Budroni, gli psicoterapeuti che hanno fondato a Vienna l’associazione Esra, a sostegno delle vittime dell'Olocausto. Con loro Nuccio Pepe, lo scrittore palermitano autore de “Il dubbio”, libro ispirato alla vicenda.
Spazio anche alle mostre con un’importante inaugurazione all'Orto Botanico: alle 19 al Padiglione Tineo “Annamaria Tosini, giardini e sculture di carta", una straordinaria e intensa testimonianza di arte outsider nelle raffinate e fragili sculture di carta riciclata realizzate da Annamaria Tosini, a cura di Eva Di Stefano. L’inaugurazione sarà introdotta, alla Sala Lanza, da Lucienne Peiry, direttrice della ricerca e delle relazioni internazionali del celebre museo Collection de l’Art Brut di Losanna, che parlerà de "Le donne nell'Art Brut": storie eterodosse di artiste “differenti”.
Alle 21 all'Instituto Cervantes la proiezione del film Pilar Guerra, con musicazione dal vivo, mentre allo Steri grande appuntamento con la Compagnia di canto popolare favarese con lo spettacolo 'Merica, quando a partire eravamo noi, uno struggente viaggio tra musiche degli emigranti, serenate, canzoni composte nei saloni di barbiere.
Call center: 091.23893756 - 091.23893757 091.23893758 (dal 2 ottobre al 3 novembre, ogni giorno dalle 10 alle 18). info@leviedeitesori.it
Info: www.leviedeitesori.it

2. La scienza con leggerezza... da Mondadori Multicenter
L'associazione PALERMOSCIENZA in collaborazione con Mondadori Multicenter presenta il progetto Mappe e Percorsi, un ciclo di laboratori dedicati ai bambini e ai ragazzi di diverse fasce di età. Gli incontri, organizzati per tematiche mensili legate da un filo conduttore, spazieranno dall'ambiente all'astronomia, biologia, chimica, fisica, geologia, matematica e musica. Ogni incontro sarà auto-consistente in modo che i partecipanti realizzino comunque un oggetto finale pertinente alla tematica sviluppata.
Dai primi di novembre ai primi di maggio, la sala Eventi di Mondadori Multicenter di via Ruggero Settimo, 18 a Palermo si trasformerà in un grande laboratorio di idee: esperti di varie discipline coinvolgeranno i partecipanti in laboratori settimanali, trasformandoli in piccoli scienziati, rendendoli attori delle loro scoperte e creazioni e stimolando la loro voglia di imparare, comprendere e comunicare attraverso il gioco e la manualità.
Per scoprire altri particolari e assistere a un'anteprima delle attività vi invitiamo alla presentazione dei laboratori che si terrà venerdì 25 ottobre 2013, alle ore 18 presso la sala Eventi di Mondadori Multicenter.

3. All’Orto Botanico “Hortus Amoenissimus di Franciscus de Geest”
Sabato 26 ottobre 2013, alle ore 17, all’Orto Botanico di via Lincoln, 2 a Palermo presentazione della riproduzione facsimilare del florilegio: “Hortus Amoenissimus di Franciscus de Geest”
L’Hortus amoenissimus di Franciscus De Geest, edito da Aboca è una raccolta di 201 disegni originali,splendidamente colorati con tecnica mista, testimonianza della varietà di piante da fiore coltivate nei giardini botanici dell’epoca e delle ricche collezioni dei tanto ricercati tulipani d’Oriente. Accompagna il facsimile un Commentario di 96 pagine. La riproduzione dell’opera, fedele nei colori, conquisterà gli amanti dei fiori per la freschezza dei disegni e la vivacità delle tinte. Ai partecipanti sarà data in omaggio una stampa botanica tratta dal facsimile Hortus Eystettensis, Aboca Edizioni.

4. Master in Architettura del Paesaggio
Sarà presentato venerdì 25 ottobre alle ore 10, presso la Facoltà di Architettura, il Master in Architettura del Paesaggio della Universitat Politécnica de Catalunya di Barcellona. L’obiettivo del master è di offrire una formazione per architetti del paesaggio secondo i parametri formativi indicati dalla EFLA. Il programma sarà articolato in moduli che copriranno un numero complessivo di 2.250 ore attraverso lezioni frontali, workshop di progettazione e seminari intensivi. Durante la presentazione sarà, inoltre, illustrata la modalità di partecipazione al bando per l’attribuzione di borse di studio a copertura totale erogate dalla Regione Sicilia all’interno del programma operativo di convergenza 2007/2014, Fondo sociale europeo.
Info: http://www.masterpaesaggio.it/

5. Grecia 2013: una cavia all’ombra della svastica
Venerdì 25 ottobre 2013, alle ore 17, presso la sala delle Carrozze di Villa Niscemi, lo scrittore e giornalista greco Christos Ikonòmu terrà un incontro sulla crisi che sta colpendo la Grecia, con particolare riguardo per gli aspetti socio-economici e la correlata ascesa del partito di ispirazione neonazista "Alba Dorata".
Intervarranno Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo, Vincenzo Rotolo, presidente dell’Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neoellenici “Bruno Lavagnini”, Salvatore Nicosia, presidente dell’Istituto Gramsci Siciliano, e Ines Di Salvo, Docente di lingua e Letteratura Neogreca.

6. Conferenza stampa dell’Associazione Push
L’Associazione Push terrà una conferenza stampa di presentazione del progetto “trafficO2: social network per la mobilità sostenibile” e del workshop “Mobility, behaviours: apps”, organizzato in collaborazione con l’Università di Palermo. L’evento è previsto per sabato 26 ottobre 2013 alle ore 10.30 presso la Sala della Capriate, all’interno del complesso monumentale dello Steri.
Interverranno, tra gli altri, Roberto Lagalla, rettore dell'Università degli Studi di Palermo, Ferdinando Corriere, Mobility manager Unipa e Giuseppe Modica, Presidente AMAT.
Info: http://www.traffico2.com/

7. Seminario Nazionale sull’offerta formativa flessibile, orientata alle competenze
In occasione della campagna d’informazione 2011/2013, sul “Processo di Bologna”, si svolgerà a Genova, lunedì 28 ottobre, dalle ore 15 alle ore 19 e martedì 29 ottobre dalle ore 8.30 alle ore 13, presso l’Aula VI, ex Facoltà di Lettere, in via Balbi, 2 il Seminario Nazionale sul tema “Una offerta formativa flessibile, orientata alle competenze, atta a migliorare l’occupabilità”.
Info: http://www.bolognaprocess.it; http://www.cared.unige.it

8. Congress on Cactus Pear and Cochineal
Si svolgerà a Palermo dal 28 al 31 ottobre 2013, l’VIII International Congress on Cactus Pear and Cochineal organizzato dal Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali dell’Università di Palermo, insieme all’Università di Sassari, alla Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana (SOI), e all’International Society for Horticultural Science). Il convegno vede la partecipazione di Food and Agriculture Organization of The United Nations (FAO); International Center for Agriculture Research in Dry Areas (ICARDA); Presidenza dell’Assemblea Regionale Siciliana; Assessorato Risorse Agricole e Alimentari, Regione Siciliana Comune di Palermo; Comune di Roccapalumba; Comune di San Cono; Comune di Santa Margherita Belice; Consorzio Euroagrumi OP; Garufa srl.        
I convegni precedenti si sono tenuti in Messico (1991), Cile (1992), Sudafrica (1996), Tunisia (2000), Messico (2004), Brasile (2007) e in Marocco (2010).
Sarà il primo Congresso in Europa e non poteva che tenersi in Sicilia, presso l’Università di Palermo, che ha una solida e importante reputazione internazionale nelle attività di ricerca inerenti a questa straordinaria ricchezza delle nostra agricoltura e del nostra cultura.
Parteciperanno, infatti, oltre 130 relatori, provenienti da tutti i Paesi del Maghreb e dal Vicino Oriente (Marocco, Algeria, Tunisia, Egitto, Siria, Giordania, Israele, Turchia) dal Centro e dal Sud America (Cile, Argentina, Messico), dall’Asia (Iran, Oman), oltre che dal nostro Paese e da altri Paesi Africani (Etiopia, Sud Africa) e Europei (Grecia, Portogallo, Spagna), dove questa specie ha un ruolo cruciale. Il convegno si terrà presso l’Aula Magna della Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Palermo.
Durante il convegno saranno presentate 7 relazioni a invito, una relazione plenaria e oltre 30 relazioni scientifiche orali e 85 poster. Sarà organizzata una mostra pomologica e di prodotti derivati da questa specie e pranzi di lavoro tematici con piatti, anche, a base di ficodindia. Ci saranno due escursioni nelle are di produzione DOP, organizzate con sponsor privati.
Info: www.soishs.org/cactuspear

9. Allo Steri la conferenza “SustainIT – Sustainable Internet and ICT for Sustainability”
Sarà la cornice monumentale di Palazzo Chiaromonte ad ospitare la terza edizione della conferenza “SustainIT – Sustainable Internet and ICT for Sustainability”, che si terrà per la prima volta a Palermo nei giorni 30 (ore 9) e 31 ottobre 2013.
L’evento, organizzato dall’Università degli Studi di Palermo, in collaborazione con l’Istituto di Informatica e Telematica del CNR, vedrà la partecipazione di esperti provenienti da tutto il mondo, che si confronteranno sul ruolo delle nuove tecnologie in relazione all’obiettivo del risparmio energetico.
“Le recenti innovazioni hanno rafforzato la consapevolezza che anche l’informatica, e Internet in particolare, possono contribuire in modo significativo a ottimizzare l’utilizzo delle fonti di energia - dice il prof. Giuseppe Lo Re, coordinatore scientifico di SustainIT - da qui il desiderio di raccogliere i più autorevoli contributi sull’argomento, nella consapevolezza che il perseguimento dello sviluppo sostenibile costituisca ormai un imperativo sociale irrinunciabile. La scelta di ospitare la conferenza presso Palazzo Chiaromonte, sede istituzionale dell’Ateneo palermitano, è la dimostrazione tangibile di come la locale comunità accademica sia attivamente impegnata in questo importante filone di ricerca”.
Info: http://www.dicgim.unipa.it/networks/sustainit2013/

ECO DELLA STAMPA
1. Job&Orienta 2013: trovare lavoro a scuola
Rassegna stampa
In un Paese il cui tasso di disoccupazione giovanile è arrivato a sfiorare il 40% (dati Istat, agosto 2013), si fa ancora più urgente la necessità di un miglior raccordo tra scuola e lavoro, tra chi istruisce e chi produce. Una necessità invocata dagli imprenditori, ma anche dagli stessi studenti: la recente indagine del portale Skuola.net, condotta su 2.200 ragazzi, testimonia infatti che il 96% di loro ritiene utile svolgere uno stage durante gli studi, e 1 su 4 individua nell’introduzione di percorsi in azienda una priorità per la scuola del futuro, indispensabile a comprendere meglio il funzionamento del mondo del lavoro.
Far conoscere, promuovere e valorizzare gli strumenti volti a rendere più efficace l’orientamento alle scelte formative e professionali dei giovani, a garanzia di un loro più facile inserimento nel mondo del lavoro, sono da sempre gli obiettivi di JOB&Orienta, il salone nazionale dell’orientamento, la scuola, la formazione e il lavoro, in programma dal 21 al 23 novembre alla Fiera di Verona. La tre giorni, giunta alla ventitreesima edizione, quest’anno sarà incentrata sul tema “Trovare lavoro a scuola”: numerosi gli appuntamenti e le iniziative per i giovani, che a JOB potranno trovare qualificate opportunità di orientamento per scelte consapevoli del percorso di studio o della professione e toccare con mano i diversi mestieri.
Per gli operatori, invece, momenti di aggiornamento e formazione, ma anche di confronto e dibattito, con la presentazione di testimonianze e buone prassi. Come quelle proposte dal Ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca e riguardanti i progetti di alternanza scuola-lavoro: sperimentati con successo in molte scuole italiane, si rivelano utili strumenti di orientamento, con un ruolo fondamentale nel contrasto all’anomalia tutta italiana per la quale i giovani, incontrando troppo tardi il mondo del lavoro, spesso arrivano impreparati ad affrontare la vita in azienda.
Si rinnova poi in questa edizione l’appuntamento con la Convention degli ITS: sarà l’occasione per un primo bilancio sugli effettivi sbocchi occupazionali degli Istituti Tecnici Superiori per i giovani qualificati che hanno concluso il triennio di studi.
(www.rivistauniversitas.it)

2. Nasce Pandoracampus, la piattaforma online per la formazione superiore
Pandora Campus, è la piattaforma online per la formazione superiore che sfrutta tutte le potenzialità del digitale per dare agli studenti nuovi strumenti didattici per incrementare la loro formazione didattica. La piattaforma ha messo in rete manuali per l’università e la scuola superiore arricchendoli di alcuni contenuti come esercizi, schemi, mappe interattive, glossari integrati, flashcard per ripassare, video, gallery di immagini, figure, cronologie e grafici interattivi, link ad altri siti e materiali, oltre che casi di studio ed esempi per approfondire.
La modalità di acquisto è flessibile, e consente di comprare tutto il libro o anche i singoli capitoli e permette anche di scegliere la lunghezza del periodo di accesso, che comporta un risparmio rispetto al costo dei libri tradizionali. L’idea è stata realizzata principalmente dalla società editrice il Mulino, ma alla piattaforma multieditore hanno contribuito anche Carocci, De Agostini Scuola e Wolters Kluwer Italia.
Pandoracampus è pensata anche per le università, perché si integra facilmente con le piattaforme di e-learning esistenti e completa l’offerta didattica con contenuti e servizi.
(www.pandoracampus.it/)