Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Settore Trasferimento tecnologico

Il modello operativo

La creazione di una rete che connetta gli attori principali dello sviluppo del territorio, Università e centri di ricerca da un lato ed imprese dall’altro, giovandosi del supporto dei Distretti Tecnologici, è stata concepita in 3 macro attività:

  1. Networking
  2. Analisi dei fabbisogni di innovazione per sostegno al tessuto economico regionale
  3. Salvaguardia IP e creazione d’Impresa


A chiusura di ciascuno step è prevista una attività di monitoraggio e valutazione attraverso degli indicatori misurabili quali:

  • Imprese che partecipano alla Rete
  • Brevetti registrati in Italia ceduti/licenziati
  • Imprese contattate nell’attività di Trasferimento Tecnologico
  • Eventi di trasferimento tecnologico
  • Inserzioni on line per la valorizzazione dei prodotti

 

 

Per l’Analisi dei fabbisogni di innovazione per sostegno al tessuto economico regionale a ciascuna Università è stato affidato uno specifico settore, in particolare:

  • Università di Catania settore micro e nanotecnologie.
  • Università di Messina settore nautica e trasporti marini.
  • Università di Palermo settore agroalimentare.