Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

U.O. Sviluppo e manutenzione dei sistemi

Posta Elettronica

I nuovi utenti possono attivare il servizio di Posta elettronica solo se i dati anagrafici (completi di indirizzo email alternativo e cellulare personale) sono stati previamente caricati a "sistema" dai relativi uffici autorizzati (Area Ricerca e Sviluppo per i Dottorandi e Borsisti, Presidenze di Facoltà e Area Risorse Umane per le docenze a contratto, ...).

Se l'anagrafica è stata caricata l'attivazione dell'email è effettuata in modo automatico.

 

Il servizio di posta elettronica, gestito dalla U.O.B. 73 (Sviluppo e manutenzione sistemi) mette a disposizione delle oltre diecimila utenze attive uno dei principali sistemi di comunicazione presenti nell'Ateneo palermitano.

Allo scopo di cercare di offrire all'utenza un servizio sempre migliore,  attualmente sono impiegati 14 server in produzione più due per i test, ciascuno con un compito diverso:

  • Due server svolgono la funzione di mail-gateway e di primo filtro; ricevono le e-mail provenienti dalla rete Internet ed applicano su di essi alcune regole di filtraggio, quali dnsblSPF e grey-listing.
  • I messaggi che superano questi controlli vengono passati ad altri due server, dove sono controllati rispettivamente da un antivirus e da un antispam.
  • I messaggi che risultano non essere spam o che potrebbero esserlo vengono consegnati al server centrale e ricevuti dall'utente attraverso i protocolli POP3 edIMAP entrabli protetti con connessione crittografata.
  • Due server hanno il compito di permettere agli utenti di spedire i propri messaggi utilizzanto il protocollo SMTP, anch'esso protetto da una connessione crittografata.
  • Quattro server sono dedicati al servizio webmail che permette di consultare la propria posta elettronica attraverso un normale browser web.
  • Un altro server è dedicato alla gestione delle mailing-list attraverso le quali gli organi ufficiali di Ateneo inviano le proprie comunicazioni a studenti e personale.
  • Due server sono dedicati alla gestione del database dei servizi webmail ed antispam.

 Su tutti i server sono installati sistemi operativi ed applicazioni Open Source, rendendo possibile l'implementazione di servizi di alto livello professionale a costo zero per l'Amministrazione. 

 

I destinatari

Gli studenti

Gli studenti hanno a disposizione un indirizzo di posta elettronica con suffisso '@community.unipa.it' su piattaforma Google e un indirizzo di posta elettronica con suffisso '@you.unipa.it' su piattaforma Microsoft, ai quali si accede con le stesse credenziali di autenticazione, all'accesso ad altri servizi riservati quali wi-fiVPN ecc....
Rimane sempre valido l'alias '@studenti.unipa.it' che reinvia la posta all'indirizzo '@community.unipa.it'.
Se, ad esempio viene inviato un messaggio all'indirizzo 'mario.rossi@studenti.unipa.it', questo sarà ricevuto dall'indirizzo 'mario.rossi@community.unipa.it'.
All'indirizzo http://www.unipa.it/amministrazione/area7/set48/uob73/.content/documenti/Community-studenti.pdf è disponibile una guida sull'utilizzo dell'indirizzo '@community.unipa.it'

Il personale

Può usufruire del servizio tutto il personale di Ateneo titolare di un rapporto di lavoro, a qualunque titolo, con l'Università degli Studi di Palermo.

La titolarità del rapporto di lavoro dà diritto ad un indirizzo e-mail con suffisso '@unipa.it' fino alla cessazione del rapporto di lavoro e, con le stesse credenziali di autenticazione, all'accesso ad altri servizi riservati al personale, quali ad esempio, wi-fiVPN, consultazione del cedolino ecc...
Anche per il personale sono disponibili gli indirizzi '@community.unipa.it' e '@you.unipa.it' con le stesse modalità spegate nella sezione precedente.
All'indirizzo http://www.unipa.it/amministrazione/area7/set48/uob73/.content/documenti/Community-unipa.pdf è disponibile una guida sull'utilizzo dell'indirizzo '@community.unipa.it'

Le strutture

Le strutture dell'Ateneo (Facoltà, Dipartimenti, uffici ecc...) possono richiedere l'attivazione di un indirizzo di posta elettronica con suffisso @unipa.it che non permette l'accesso ai servizi riservati al personale.

 

Gli amministratori di sistema

L'ammistratore di sistema, figura contemplata nel D.P.S. dell'Università degli Studi di Palermo, costituisce da un lato l'interfaccia unica di comunicazione tra la struttura di appartenenza ed il Settore Gestione Reti, Hardware e Software per le problematiche riguardanti il servizio di posta elettronica e dall'altro l'unico supporto rivolto al personale della suddetta struttura.


Il supporto

Gli amministratori di sistema possono richiedere assistenza per le esigenze degli studenti e del personale afferente alla struttura di appartenenza dopo aver consultato le guide e la sezione Domande Frequenti (FAQ).


Di seguito sono riportate le informazioni necessarie alla configurazione del proprio programma di posta elettronica.
Si fa presente che alcuni programmi richiedono solo parte delle informazioni riportate.

Per chi usa POP3:

  • server della posta in arrivo: mail.unipa.it
  • porta utilizzata: 995
  • tipo di connessione: crittografata tramite SSL
  • server della posta in uscita: smtp-out.unipa.it
  • porta utilizzata: 465
  • tipo di connessione: crittografata tramite SSL
  • il server richiede l'autenticazione


Per chi usa IMAP:

  • server della posta in arrivo: mail.unipa.it
  • porta utilizzata: 993
  • tipo di connessione: crittografata tramite SSL
  • server della posta in uscita: smtp-out.unipa.it
  • porta utilizzata: 465
  • tipo di connessione: crittografata tramite SSL
  • il server richiede l'autenticazione

 
e-mail: mail-support@unipa.it