Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Biografia

26-feb-2014

    

 

Laureata in Ingegneria Geotecnica nel 2004 presso l’Università di Palermo, discutendo la tesi:Caratterizzazione geotecnica di tipiche rocce tenere della Sicilia Occidentale, ha continuato la sua attività di ricerca presso il DIG dell’Università di Napoli Federico II e presso i laboratori di geotecnica dell’Imperial College di Londra.

 Nel 2006 presso il Consorzio Interuniversitario per la Previsionee Prevenzione dei Grandi Rischi di Napoli, ha iniziato gli studi e le analisi dei problemi di stabilità e cavità in rocce tenere. Presso il Laboratoire Sols, Solides, Structures-Risques dell’Universitè Joseph Fourier di Grenoble (2008) ha analizzato, con tecniche di indagine innovative (correlazione d’immagini e emissione acustiche), l’innesco e la propagazione della frattura nelle rocce tenere.

Il 21/01/2010 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria delle Costruzioni-Geotecnica presso l’Università di Napoli Federico II discutendo la tesi: Comportamento meccanico di rocce tenere: calcareniti di Marsala e Palermo.

Presso l’Università di Palermo, ha svolto attività di tutorato per gli studenti dei Corsi di Laurea in Ingegneria Edile e in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio. Dal 2010 per incarico della Facoltà di Scienze Fisiche,Naturali e Matematiche di Palermo, tiene l’insegnamento di Geotecnica nel Corso di Laurea in Scienze Geologiche.

Ha svolto sistematicamente il ruolo di correlatrice in numerose tesi di laurea.

Cultore di Geotecnica dal 2010, nel novembre 2011 ha vinto il concorso per un assegno di ricerca tipologia A (MIUR).

E’ autrice di articoli e note riguardanti la caratterizzazione geotecnica delle rocce tenere valutandone l’influenza dei caratteri tessiturali sulla risposta meccanica, il rilievo della struttura orientata degli ammassi e i processi di alterazione della roccia. Basandosi sui risultati delle ricerche sperimentali condotte sulle rocce tenere e sulle sabbie metastabili ha analizzato le condizioni di stabilità e sicurezza di siti storici o archeologici introducendo una nuova interpretazione delle condizioni di stabilità dei costoni calcarenitici su cui sorge la Valle dei Templi di Agrigento.

 

Su invito ha svolto la relazione Valutazione dei parametri della resistenza al taglio delle discontinuità con l’ausilio del laser scanner al MIR 2012 (Torino). Con tale tecnica  ha individuato metodologie di indagine innovative per la zonazione di ammassi lapidei con differenti livelli di alterazione.

Avvisi e News

Eventi

ago 19

“Omaggio alle officine Ducrot” e “I luoghi della civiltà del lavoro nel XX secolo”

15/05/2019 - 15/09/2019

mostra: Galleria delle Collezioni Scientifiche del DARCH (Ed. 14, viale delle Scienze); convegno: Sala Kounellis, Museo Riso (Palazzo Belmonte, via Vittorio Emanuele 365)

ago 19

Mostra “Borderless - Sguardi senza confini”

13/07/2019 - 13/09/2019

Sala delle Verifiche, Complesso Monumentale dello Steri - piazza Marina, 61

Tutti gli eventi Eventi passati