Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

M024 - DIRITTO E MANAGEMENT DELLO SPORT

Obiettivi

Il Master Universitario in “Diritto e Management dello Sport” si propone di formare esperti in diritto sportivo e management dello sport, in grado di svolgere attività di consulenza, rappresentanza e/o assistenza dinanzi agli organi di giustizia sportiva, contrattualistica e procedure arbitrali sportive per conto di soggetti operanti nell’ambito sportivo, professionistico e dilettantistico, management sportivo all’interno di federazioni, società ed organizzazioni sportive.

Destinatari

Il master di II livello in "Diritto e Management dello Sport (DiMaS)" è rivolto ai soggetti in possesso di almeno uno dei seguenti titoli:

  • Titolo di studio conseguito al termine di un corso di laurea di vecchio ordinamento didattico (quadriennale o quinquennale) presso le Facoltà di Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche);
  • Laurea magistrale di una delle seguenti classi di laurea: LM-47; LMG/01; LM-56; LM-77; LM-63; LM-90; LM-52;
  • Ogni altro Diploma di laurea o titolo di specializzazione rilasciato da una Università pubblica o privata avente sede in Italia o altro Paese aderente all’Unione Europea, riconosciuto come equipollente ai titoli di studio sopra indicati.

Sbocchi Professionali

Il Master si indirizza a sbocchi occupazionali eterogenei, riferibili sia a lavoro di tipo autonomo che di tipo subordinato, correlati e non correlati allo status di soggetto dell’ordinamento sportivo. Trattasi di professionisti esperti di diritto dello sport, manager e dirigenti di aziende che operano in settori merceologici correlati all’ambito dello sport, dirigenti di società, associazioni sportive e altri enti facenti parte a vario titolo dell’ordinamento sportivo.

I partecipanti al Master acquisiranno le competenze professionali per svolgere le seguenti attività relative ai due indirizzi di cui all’intitolazione del Master:

Indirizzo 1)

  • Attività di consulenza, rappresentanza e/o assistenza, intermediazione per conto di soggetti operanti nel settore dello sport e delle attività motorie, in qualità di esperti di legge in impiantistica sportiva, gestione degli impianti sportivi, sicurezza e qualità nello sport, organizzazione di grandi eventi e manifestazioni sportive;
  • Consulenza ed assistenza in procedure arbitrali e giustizia sportiva;
  • Intermediazione nella stipula di contratti di lavoro sportivo;
  • Attività di consulenza ed assistenza nella contrattualistica sportiva (contratti di sponsorizzazione, merchandising, finanziamento sportivo, vendita dei diritti televisivi, etc.).

Indirizzo 2)

  • Progettazione, organizzazione e gestione delle diverse tipologie di servizi e strutture per lo sport e le attività motorie;
  • Direzione, programmazione e coordinamento all’interno delle organizzazioni sportive;
  • Gestione e direzione di enti, commerciali e non, operanti nel settore dello sport e di aziende che forniscono strumenti, tecnologie, beni e servizi per la pratica sportiva;
  • Sviluppo della comunicazione e dell’informazione in ambito sportivo.