Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

D062 - SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE

Panoramica

Il Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali e Statistiche (DSEAS) offre un programma di dottorato di ricerca il cui obiettivo principale è lo sviluppo di competenze teoriche e applicate per l'avanzamento delle discipline economiche e statistiche. La formazione è diretta all'acquisizione di competenze per lo svolgimento dell'attività di ricerca e di insegnamento a livello universitario. Alla fine del triennio, i dottorandi  avranno acquisito la capacità di condurre attività di ricerca in ambito multi-disciplinare interagendo in maniera collaborativa sia con i ricercatori delle varie discipline coinvolte nel progetto di dottorato, sia con le corrispondenti figure del settore pubblico e/o privato. In particolare, alla fine del corso, i dottorandi dovranno essere in grado di formulare modelli e analisi empiriche innovative per lo studio dei processi economici e aziendali, nonché metodologie statistiche e loro implementazioni computazionali per lo studio dei fenomeni economici, finanziari e sociali.

Al fine di raggiungere i suddetti obiettivi, il dottorato prevede un'articolazione temporale orientata nella prima fase ad attività didattiche comuni, svolte prevalentemente nel primo e secondo anno. Le attività didattiche saranno individuate dal collegio dei docenti e potranno essere specificatamente progettate per il dottorato, oppure, selezionate dall'offerta formativa dell'ateneo. La seconda fase sarà prevalentemente dedicata all'attività di ricerca o ad attività formative specifiche del settore di ricerca intrapreso dallo studente.

I dottorandi saranno incoraggiati a partecipare alla vita del dipartimento, a presentare gli avanzamenti del loro lavoro di ricerca in seminari e conferenze internazionali e a partecipare a scuole estive specializzate. Ogni studente sarà assistito da un docente del collegio con il quale potrà condividere i vari stati dell’avanzamento del lavoro svolto, e da cui potrà ottenere spunti e suggerimenti sugli strumenti quantitativi e analitici per analizzare le domande di ricerca.

Alla fine del triennio, i dottori di ricerca potranno spendere le conoscenze acquisite in ambito accademico o per conseguire incarichi dirigenziali presso enti di ricerca o imprese. 

Regolamento Didattico del Dottorato

Il conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca è subordinato all’acquisizione di 180 CFU (60 per anno) certificata da un documento illustrativo/riassuntivo delle attività svolte, redatto dal dottorando e corredato da un giudizio sottoscritto dal tutor. All’inizio di ciascun anno, il dottorando presenterà il proprio programma di formazione che sarà convalidato dal collegio dei docenti del dottorato. Le attività che il dottorando intende intraprendere durante l’anno e i corrispondenti crediti formativi devono essere riportati in un apposito modulo e sottoscritti dal tutor.

I crediti formativi sono suddivisi in base ai seguenti criteri:

  • da 24 a 36 per corsi di formazione che prevedono una verifica finale;

  • da 6 a 14 per attività seminariali che non prevedono una verifica finale;

  • da 0 a 15 per attività didattica sussidiaria o integrativa affidata al dottorando (seminari per studenti delle lauree magistrali, assistenza tesi, esercitazioni, esami), equivalenti a non più di 40 ore di impegno accademico per anno, come stabilito all’art. 13, punto 5) del Regolamento in materia di Dottorato di Ricerca dell’Università degli Studi di Palermo;

  • da 115 a 150 per attività di ricerca autonoma che si conclude con la redazione della tesi di dottorato.

L'ammissibilità dei corsi e dei seminari scelti dallo studente sarà posta al vaglio del collegio dei docenti e sono classificati come segue:

  • a) corsi afferenti alle lauree magistrali dell’Università degli Studi di Palermo;

  • b) corsi specifici istituiti dal dottorato di ricerca in Scienze Economiche e Statistiche e pubblicizzati ogni anno sul sito del dottorato;

  • c) corsi condivisi con altri dottorati e istituiti dall’Ateneo di Palermo, con particolare riferimento alla gestione della ricerca, all’accesso ai sistemi di finanziamento, alla valorizzazione dei risultati della ricerca e della proprietà intellettuale;

  • d) corsi organizzati da altri dottorati di ricerca (italiani o stranieri), laboratori e istituti di ricerca nazionali o internazionali;

  • e) corsi di formazione linguistica e conseguimento di certificazioni internazionalmente riconosciute;

  • f) corsi di formazione informatica e conseguimento della relativa certificazione.

La conversione in CFU dei corsi si basa sul numero di ore ed è riportata nella Tabella A.

 

AttivitàDurataCFU
Corsi dei programmi di LM - punto a) 8 ore 1
Corsi per il dottorato – punti b), c) e d) 4 ore 1
Corsi di lingua straniera – punto e) 8 ore 1
Corsi sull'uso dei software – punto f) 8 ore 1
Seminari + brevi presentazioni - Fino a 1
Scuole estive

1 giorno

1
Seminari di altri studenti di dottorato 2 ore 1