Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

2081 - ECONOMIA E FINANZA

Presentazione

Obiettivi Formativi

Obiettivi specifici: Il percorso formativo del Corso di Laurea in Economia e finanza è rivolto a far acquisire agli studenti una adeguata comprensione del funzionamento dei moderni processi e sistemi economici e finanziari. Tale acquisizione avviene innanzitutto attraverso la conoscenza dei principi fondamentali delle quattro aree disciplinari che caratterizzano le lauree in Scienze economiche e cioè la teoria economica, l'economia aziendale, i fondamenti del diritto pubblico e privato e le discipline matematiche e statistiche di base. In tal senso il corso di laurea risponde all'esigenza primaria di assicurare contenuti generali alla preparazione dello studente che risulta essere successivamente in grado di intraprendere profili professionali a maggiore contenuto di specializzazione. L'obiettivo è quello di formare la figura dell'economista, in grado di descrivere e interpretare i fenomeni economici sia a livello di sistema che a livello di mercato con particolare attenzione alla comprensione delle interazioni tra economia e finanza. Tale figura sarà in grado di operare a livello di quadro intermedio sia nell'ambito dell'impiego privato che in quello dell'impiego pubblico. Con riferimento precipuo all'aspetto legato alla interpretazione dei fenomeni, il laureato in Economia e finanza sarà in grado di possedere ed utilizzare, da un lato, gli strumenti dell'analisi finanziaria e le tecniche connesse alla moderna finanza e, dall'altro, le conoscenze specifiche connesse alle problematiche legate alle politiche pubbliche e all'economia applicata, con particolare riferimento alle fenomenologie legate allo sviluppo economico e territoriale. Il corso intende offrire agli studenti gli strumenti analitici e quantitativi necessari alla moderna analisi economica e, al contempo, la conoscenza indispensabile degli assetti istituzionali che influenzano ed orientano le dinamiche dei mercati. In tal senso, il laureato in Economia e finanza sarà in grado di esaminare processi decisionali individuali e di interpretare fatti sistemici anche attraverso la previsione dei movimenti economici e finanziari a livello micro e a livello macro. La struttura del Corso di laurea prevede un cospicuo nucleo di insegnamenti comuni (due nelle discipline teoriche dell'economia, almeno un insegnamento corso più orientato agli aspetti normativi dell'economia, discipline storiche di ambito economico, matematica generale, almeno due corsi di contenuto statistico (di cui uno di base), diritto privato e diritto pubblico, lingua inglese, informatica, un gruppo di insegnamenti specifici rivolti all'analisi finanziaria (ulteriori discipline giuridiche privatistiche, economia monetaria, matematica finanziaria, gestione degli intermediari finanziari, finanza aziendale) e un altro gruppo di insegnamenti specifici rivolti all'analisi economica applicata (nel campo dell'economia territoriale, delle altre scienze sociali, dell'analisi del sistema delle imprese).Le possibili differenziazioni tra i profili formativi giustificano l'ampiezza di intervallo di crediti all'interno delle attività caratterizzanti di ambito economico e statistico-matematico.

Sbocchi Occupazionali

Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Consulente economico Competenze: Analisi e soluzione di problemi economici riferiti a singoli mercati o a sistemi economici generali. Sbocchi: Ambito della libera professione. Enti pubblici con uffici economici (Dipartimenti Regionali di Economia e Bilancio, Uffici economati dei comuni, Uffici Amministrativi della Aziende Sanitarie locali, ecc.) Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Tecnico bancario e assicurativo Competenze: Operatore di sportello in banche e istituti di credito, Operatore in agenzie assicurative, Comprensione degli andamenti di titoli finanziari, Valutazione dei prodotti finanziari e assicurativi. Sbocchi: Ambito della libera professione, Istituti di credito e banche, Agenzie di assicurazione. Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Esperto contabile Competenze: Esperto in perizie e consulenze economico-amministrative, revisioni amministrative, analisi di bilanci e scritture contabili. Sbocchi: Ambito della libera professione dopo iscrizione all'Albo dei dottori commercialisti e degli esperti contabili (sezione B). Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Promotore finanziario Competenze: Agente che esercita l'offerta di strumenti finanziari e di servizi di investimento, rappresentante di un intermediario abilitato (banca, società di intermediazione mobiliare, società di gestione del risparmio) Sbocchi: Ambito della libera professione, Istituto bancario, società di intermediazione mobiliare, società di gestione del risparmio. Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Agente di sviluppo Competenze: Operatore dello sviluppo locale in campi diversi: dalla pianificazione territoriale, strategica e di marketing territoriale, alla programmazione locale, valutazione delle politiche e valorizzazione territoriale, attenti alla promozione delle specificità culturali turistiche locali. Accompagnatore e facilitatore nei processi di partecipazione, facendo da "trait d'union" fra i vari attori di un territorio. Sbocchi: Enti pubblici, soggetti privati. Profilo: Dottore in Economia e Finanza junior Funzioni: Proseguimento degli studi con iscrizione ad un Corso di Laurea Magistrale Competenze: Conoscenze di base di carattere economico-quantitativo, con elementi di Economia Aziendale e di Diritto Sbocchi: Iscrizione diretta al Corso di Laurea Magistrale in Scienze Economiche e Finanziarie (LM-56 Scienze dell'Economia) dell'Ateneo di Palermo. Iscrizione a un qualsiasi Corso di Laurea Magistrale della classe LM-56 (Scienze dell'Economia) e della classe LM-77 (Scienze Economico-Aziendali)

Caratteristiche della Prova Finale

Per conseguire il titolo gli studenti devono aver acquisito 180 crediti formativi compresi quelli relativi alla prova finale pari a 3 CFU. La prova finale ha l'obiettivo di verificare il livello di maturità e la capacità critica del laureando, con riferimento agli apprendimenti e alle conoscenze acquisite, a completamento delle attività previste dall'ordinamento didattico. La prova finale consiste in una prova orale secondo modalità definite dal regolamento sulla prova finale del Corso di Laurea per ogni A.A. nel rispetto e in coerenza della tempistica delle prescrizioni ministeriali e delle inerenti linee guida di Ateneo