Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali

Il Dipartimento SAAF

DIPARTIMENTO SCIENZE AGRARIE, ALIMENTARI  E FORESTALI

DEPARTMENT OF AGRICULTURAL, FOOD AND FOREST SCIENCES

Viale delle Scienze Ed., 4
90128 PALERMO (PA)
+39.09123862239 (fax) - +39.09123862201
dipartimento.saf@unipa.it

DIRETTORE DI DIPARTIMENTO: STEFANO COLAZZA


L’istituzione
Il Dipartimento Scienze Agrarie, Alimentari e Forestali (SAAF) dell’Università degli Studi di Palermo, derivante dalla fusione del Dipartimento DEMETRA e del Dipartimento dei Sistemi Agro-Ambientali (SAGA), è stato istituito con D.R. 4807/2012 e attivato il 1 gennaio 2013. Qui di seguito le istituzioni dipartimentali nelle denominazioni preesistenti:

Istituzioni dipartimentali

Le finalità
Le tematiche di ricerca del Dipartimento SAAF rientrano nell’ambito più generale delle scienze agrarie, agro-alimentari, forestali ed ambientali. In particolare, il Dipartimento SAAF ha lo scopo di promuovere, organizzare e coordinare le linee di ricerca di base ed applicativa dei sistemi produttivi agrari, agro-zootecnici, agro-forestali, forestali e dei relativi prodotti nei diversi ambienti in cui essi si realizzano; le interazioni che in tali contesti si determinano, a diverso livello, tra le diverse componenti botaniche, agronomiche, pedologiche, biologiche, climatologiche, naturali, faunistiche, microbiologiche, patologiche e della difesa; gli aspetti relativi alla tutela ed alla valorizzazione del territorio e dei paesaggi agrari e forestali, alla progettazione di opere di sistemazione idraulico forestale e di captazione, alla messa a punto di criteri per la gestione delle risorse idriche territoriali; gli ambiti legati all’economia e politica agraria, all’estimo, al mercato e marketing dei beni agro-alimentari, forestali ed ambientali, alle macchine e agli impianti per il comparto agricolo e forestale, per il verde e per l'agroindustria. 
Il contesto multidisciplinare che è alla base del Dipartimento prevede, pertanto, l’integrazione, secondo un approccio olistico, degli aspetti connessi allo studio di tali problematiche sotto il profilo della valorizzazione dei contesti rurali ed ambientali a diverso livello di antropizzazione, delle emergenze naturali e delle peculiarità ambientali, paesaggistiche e agro-forestali, inclusa la individuazione, la tutela e la valorizzazione, anche con metodi innovativi e biotecnologici della biodiversità in ambito microbiologico, vegetale ed animale e la tipicizzazione dei prodotti agro-silvo-pastorali ed alimentari.

 

Piano strategico triennale 2017-2019

 

Le aree culturali coinvolte sono quelle riferibili ai seguenti settori scientifico-disciplinari:

AGR/01 Economia ed estimo rurale
AGR/02 Agronomia e coltivazioni erbacee
AGR/03 Arboricoltura generale e Coltivazioni arboree
AGR/04 Orticoltura e floricoltura
AGR/05 Assestamento forestale e selvicoltura
AGR/06 Tecnologia del legno e utilizzazioni forestali
AGR/07 Genetica agraria
AGR/08 Idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali
AGR/09 Meccanica agraria
AGR/10 Costruzioni rurali e territorio agroforestale
AGR/11 Entomologia generale e applicata
AGR/12 Patologia vegetale
AGR/13 Chimica agraria
AGR/14 Pedologia
AGR/15 Scienze e tecnologie alimentari
AGR/16 Microbiologia agraria
AGR/17 Zootecnica generale e miglioramento genetico
AGR/18 Nutrizione e alimentazione animale
AGR/19 - Zootecnica Speciale 
BIO/02 - Botanica Sistematica
BIO/03 – Botanica Ambientale e Applicata 
CHIM/08 Chimica farmaceutica
ING/IND/10 Fisica tecnica industriale
MAT/07 Fisica e matematica