Salta al contenuto principale
Passa alla visualizzazione normale.

Settore Ufficio Studi e Documentazione

LA RIFORMA DEL SETTORE PUBBLICO

E' stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 187 del 13 agosto 2015 la Legge 124/2015 recante “Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche”, meglio conosciuta come Legge Madia di Riforma della PA. La legge è costituita da 23 articoli, così suddivisi: artt. 1-7: semplificazioni amministrative; artt. 8-10: organizzazione; artt. 11-15: personale; artt. 16-23: deleghe per la semplificazione normativa.

Il provvedimento contiene 14 importanti deleghe legislative: dirigenza pubblica, riorganizzazione dell'amministrazione statale centrale e periferica, digitalizzazione della PA, semplificazione del procedimenti amministrativi, razionalizzazione e controllo delle società parteicpate, anticorruzione e trasparenza.

LEGGE 7 agosto 2015, n. 124 

Deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche. (15G00138) (GU Serie Generale n.187 del 13-8-2015)

www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/08/13/15G00138/sg;jsessionid=a6OI11XWq8rGrdsh0TvFGQ__.ntc-as3-guri2a

  • CORTE COSTITUZIONALE – Sentenza Corte cost. 9 novembre 2016, n. 251Con la sentenza 9 novembre 2016, numero 251, la Corte costituzionale ha sancito l’illegittimità di quella norma della legge delega che prevede che i decreti attuativi siano approvati previo semplice parere della Conferenza unificata anziché previa intesa in Conferenza stato-regioni.
  • I DECRETI LEGISLATIVI DI ATTUAZIONE DELLA “LEGGE MADIA”

      Schemi di Decreto in attesa di apporvazione definitiva

Per completare la riforma mancano ancora alcune deleghe: Testo Unico sul pubblico impiego, riforma delle Prefetture, riorganizzazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri e delle Amministrazioni centrali, riordino del Registro automobilistico, conciliazione dei tempi di vita e lavoro, criteri per la ricognizione di tutte le funzioni e competenze pubbliche (DPCM).